ASCOLI PICENO – Arresto per rapina aggravata dall’uso di arma da taglio ed evasione dagli arresti domiciliari. Questi i capi di accusa della Polizia che nella serata di domenica 19 giugno hanno fatto scattare le manette ai polsi di Pamela Bini, 25enne di Viterbo, residente in Ascoli, definita “con precedenti per uso di stupefacenti e rapina per i quali era stata ristretta agli arresti domiciliari in Borgo Solestà”.

I fatti. Proprio nelle vicinanze della sua abitazione, verso le ore 22 di ieri sera, la giovane secondo le indagini entrava all’improvviso nel vano posteriore dell’autovettura di una coppia appartata in via San Serafino da Montegranaro, rapinandoli di 100 euro, dopo avergli puntato un coltello alle spalle.

A distanza di pochi minuti la medesima donna secondo la Polizia ha rapinato un uomo che percorreva sempre quella via, in compagnia dei suoi tre figli piccoli. Sfruttando il fatto che il padre teneva in braccio uno di loro, di soli 3 anni, si faceva consegnare, dopo avergli rivolto il coltello, 50 euro, per poi fuggire a piedi.

Grazie all’immediata descrizione della fisionomia della rapinatrice fatta dalle 3 vittime, ossia l’altezza di 1.60 circa con capelli neri, l’esile corporatura, l’indossare una felpa con cappuccio di colore scuro ed occhiali da sole, il possedere un coltello dalla lama lunga circa 7-8 cm dentellata e forata, nonchè l’inflessione dialettale locale, portava gli agenti a ritenere che l’autrice dei reati potesse essere proprio lei, anche in considerazione della sua sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per i quali viene regolarmente controllata da personale della Questura presso la sua abitazione, vicina al luogo delle rapine.

All’interno della casa nella quale la donna nel frattempo era rientrata, veniva effettuata una perquisizione domiciliare che ha consentito di rinvenire e successivamente sequestrare proprio la felpa con cappuccio scuro, nascosta all’interno della lavatrice, e gli occhiali da sole, utilizzati durante le rapine. Il successivo riconoscimento da parte dei tre cittadini rapinati ha fatto il resto.

(Letto 907 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 907 volte, 1 oggi)