ASCOLI PICENO – Muove i primi passi “Ascoli città nel futuro”, un progetto pensato dal Comune con la preziosa collaborazione dell’Università Politecnica delle Marche e alcune società specializzate con l’obiettivo di sviluppare una strategia che aiuti a migliorare la città sfruttandone i propri punti forti.

Il primo step prenderà il volo venerdì 24 giugno con l’apertura della stagione estiva 2011 del Teatro Romano dove andrà in scena il dramma comico “Lisistrata da Aristofane” diretto dal regista Stefano Artissunch per la compagnia Synergie Teatrali e interpretato dall’attrice Gaia De Laurentiis. Infatti a partire da questo primo appuntamento con il teatro classico antico, verranno distribuiti agli spettatori dei questionari dove potranno esprimere il proprio indice di gradimento e dare preziosi suggerimenti per costruire la città del futuro attraverso l’ascolto degli stessi cittadini e dei fruitori dei servizi.

“Il questionario – sottolinea Gianluca Gregori dell’Università Politecnica delle Marche – sarà utile sia per raccogliere dati sulle presenze, sui costi e sui ricavi degli spettacoli sia per ottenere informazioni qualitative espresse dagli spettatori stessi. L’indagine è rivolta oltre agli spettatori che acquistano il biglietto anche agli abbonati che potranno poi confrontarsi nella community della cultura.”

Ha destato grande sorpresa e stupore l’arrivo inaspettato quanto gradito della bellissima e solare Gaia De Laurentiis, arrivata in città per vestire i panni di “Lisistrata”, che ha condito con il suo tocco di classe e con la sua allegria la seriosa quanto interessante conferenza stampa.

“È un testo comico – evidenzia Gaia De Laurentiis –  ironico con aspetti profondi e terribilmente retorici. Infatti entrambi questi aspetti  sono in contrasto finchè non si capisce che si sposano perfettamente perché  infondo sono opposti. Sono entrata in una musica già scritta che mi ha permesso di calarmi nel ruolo in una strada che era già bella che battuta. il testo teatrale deve essere tuo amico così come il rapporto con i colleghi nel quale ci deve essere sintonia.”

La parola è poi passata al regista Stefano Artissunch che ha voluto sottolineare come questa città sia stata un’importante opportunità di crescita per esportare lavori nati ad Ascoli ed ha colto l’occasione per elogiare la bravura e la professionalità di Gaia De Laurentiis, che ha valorizzato al meglio il personaggio di Lisistrata.

(Letto 571 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 571 volte, 1 oggi)