ASCOLI PICENO – Riceviamo e pubblichiamo da Gabriele Illuminati, del gruppo di Rifondazione Comunista del Consiglio Provinciale di Ascoli Piceno.

Mentre tutto è pronto per i festeggiamenti di domenica, nella provincia di Ascoli Piceno, per i 125 anni della ferrovia Ascoli- San Benedetto, oggi sabato, Trenitalia Regionale Marche ha soppresso ben dodici corse su quindici proprio in questa tratta, oltre a quelle cancellate nei giorni scorsi.

Le motivazioni sembrano legate a problemi di turnazioni del personale, ma sopprimere quasi l’80% dei treni in questo periodo di particolare afflusso di vacanzieri è un durissimo colpo al turismo della nostra Provincia, si prospettano le condizioni per una denuncia di interruzione di pubblico servizio.

Il presidente della Provincia Celani e l’assessore ai trasporti Olivieri lo sanno? Forse no, troppo impegnati ad organizzare la festa, il programma prevede la partenza di un convoglio addobbato dalla stazione di San Benedetto che farà tappa in tutte le fermate della Vallata, accogliendo man mano a bordo le autorità e gli amministratori politici locali, arriverà alla stazione di Ascoli dove sono previsti i soliti comizi e passerelle.

Il motto della giornata sarà “sul binario del progresso”, ma Trenitalia continua in una politica di penalizzazione del nostro territorio nel silenzio dei nostri Amministratori: prima la soppressione delle fermate dei treni a lunga percorrenza nella stazione di San Benedetto, poi la sostituzione di alcune corse su Ancona a favore del servizio autobus.

Adesso, dopo questa ennesima penalizzazione, e’ora che il Territorio faccia sentire, con forza, la propria voce verso Trenitalia, coinvolgendo tutte le realtà politiche, imprenditoriali e sindacali del territorio stesso.

Inoltre sull’elettrificazione della tratta ferroviaria e la metropolitana di superficie, l’Amministrazione provinciale di Ascoli Piceno la smetta di fare proclami (come fatto negli ultimi due anni) passi dalle parole ai fatti dando una accelerazione ad un progetto pronto da tempo e da tempo finanziato dai fondi europei Fas, questo si, sarebbe il modo giusto di festeggiare l’anniversario dei 125 anni della tratta Ascoli- San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 930 volte, 1 oggi)