ASCOLI PICENO – Maggiore sicurezza in mare nel periodo estivo: questo l’intento della convenzione firmata giovedì pomeriggio a Palazzo San Filippo tra la Prefettura di Ascoli Piceno, la Provincia, il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ascoli Piceno e il Comune di San Benedetto del Tronto. Anche quest’anno, in Riviera, verrà infatti attivato un “Presidio per il Soccorso Acquatico di Superficie” garantendo la presenza sul litorale di San Benedetto del Tronto di un gommone per soccorso e tre Vigili del Fuoco specialisti soccorritori acquatici.

Il protocollo che regola il servizio è stato siglato dal Prefetto di Ascoli Pasquale Minunni, dal Presidente della Provincia Piero Celani e dal Sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari e prevede un presidio che opererà, nell’ambito del coordinamento della Capitaneria di Porto, tutti i fine settimana (sabato e domenica) dei mesi di luglio ed agosto, nonché il 15 e 16 agosto, in turni di circa dieci ore integrando la già prevista sorveglianza balneare.

“La Provincia ha accolto molto volentieri l’invito del Comando dei Vigili del Fuoco a riproporre anche quest’anno un dispositivo di sicurezza importante per la serenità dei tanti turisti e bagnanti che affollano le spiagge di San Benedetto e del comprensorio – ha dichiarato il Presidente Celani – anche questo servizio rappresenta un modo per creare valore aggiunto nell’ambito dell’accoglienza turistica, un settore dove la Provincia sta impegnando risorse e progettualità rilevanti ed innovative. Ringrazio il Prefetto e le istituzioni per il loro impegno nell’interesse generale della comunità Picena.”

Sulla stessa lunghezza d’onda il Sindaco Gaspari che ha sottolineato “la professionalità e la disponibilità dei Vigili del Fuoco per il rafforzamento delle attività di vigilanza più che mai utili a consentire soccorsi rapidi e tempestivi in un momento di notevole afflusso turistico sulle nostre spiagge”.

“Ancora una volta questo territorio dimostra grandi capacità di fare “rete” – ha sottolineato con soddisfazione il Prefetto Minunni – attraverso la leale e, aggiungo, amichevole collaborazione tra Enti ed Istituzioni all’insegna di sinergie di uomini, mezzi, risorse e strutture”.

“Nell’espletamento delle operazioni sarà utilizzata una struttura logistica concessa a titolo gratuito dal 235° Reggimento Piceno presso lo stabilimento balneare (concessione n° 20) – ha spiegato il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco Ghimenti – e per questo ringrazio il Colonnello Ciro Annicchiarico del Reggimento Piceno. Il personale Vigili del Fuoco – ha aggiunto l’ing. Ghimenti – è già formato ed in grado di operare, in tempi celeri, con l’ausilio di gommone equipaggiato anche per il soccorso a natanti e per il recupero e il successivo trasporto di persone in difficoltà in mare”.

(Letto 214 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)