ASCOLI PICENO – Sabato prossimo, 9 luglio, la sfida fra i sei Sestieri cittadini per la conquista del palio di luglio, disegnato quest’anno dall’artista ascolano Luca Fattori, inizia alle 19:00 con il corteo di oltre mille figuranti che da piazza Ventidio Basso si snoda per le vie della città attraversando la splendida Piazza del Popolo, quindi Piazza Arringo e Corso Vittorio Emanuele, per arrivare al Campo dei giochi, dove alle 21:00 è in programma l’inizio del torneo cavalleresco.

La Quintana moderna è un appuntamento che si ripete ogni anno dal 1955. Ascolani e turisti affollano le vie della città per sostenere i colori del proprio sestiere e godere di uno spettacolo davvero unico: dame e cavalieri, paggetti e damigelle, armigeri, capitani del popolo e gli abilissimi sbandieratori. Il corteo si muove al passo cadenzato dell’antica arte militare, dettato dai tamburini e accompagnato dal suono delle chiarine.

Ogni sestiere apre il gruppo con il Console. Seguono gli altri figuranti, in mezzo ai quali spiccano la Dama e il cavalier giostrante, che in sella al suo cavallo difenderà i colori del sestiere nel gioco.

Nella giostra, i cavalieri percorrono la pista del campo in tre tornate consecutive, tentando di colpire con la lancia il bersaglio rosso posto sul braccio sinistro del Saraceno, detto anche Moro. Si aggiudica il palio il cavaliere che realizza il punteggio più alto con il miglior tempo sulle tre tornate.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.022 volte, 1 oggi)