ASCOLI PICENO – Tra più o meno partecipi alla fine erano comunque oltre 700 i tifosi che si sono radunati nel tardo pomeriggio di ieri sotto la sede della società Ascoli Calcio in Corso Vittorio Emanuele.

La strada, dalle 19 è rimasta bloccata per oltre un’ora. Cori  soprattutto contro il presidente Benigni e l’attuale dirigenza per la situazione di crisi che sta vivendo l’ultracentenario sodalizio bianconero, con l’iscrizione in serie B a rischio o, nella migliore delle ipotesi, la prospettiva di iniziare anche il prossimo campionato con una penalizzazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)