ASCOLI PICENO – I giovani piceni dell’Italia dei valori approvano l’iniziativa di 14 Regioni Italiane, comprese le Marche, che hanno risposto alla richiesta del presidente Napolitano di dare il proprio contributo a quella che è a tutti gli effetti un’emergenza nazionale. Appello anche di Berlusconi, contraria invece la Lega.

“Vista l’incapacità del Governo di dare risposte serie e mirate all’emergenza rifiuti che ormai da anni sta affliggendo Napoli e la sua provincia, -scrive in una nota il rappresentante Alessandro Marini – nonostante gli spot e le promesse di questi ultimi mesi, accogliamo con soddisfazione il documento sottoscritto dalle regioni e dal Presidente Spacca in merito all’emergenza.

Il decreto rifiuti, figlio di una maggioranza che non c’è più e basato su un compromesso che certifica solo l’agonia di un esecutivo allo sbando, è secondo il coordinamento IdV Piceno totalmente inadeguato a risolvere l’emergenza.
Le dichiarazioni di stampo leghista, inaccettabili, tra l’altro, se riferite a personaggi che hanno giurato sulla Costituzione, testimoniano la non volontà di risolvere il problema.

Stanti così le cose non rimane che seguire l’unica via percorribile, ovvero l’autonomo soccorso delle altre Regioni. E le parole del Presidente Napolitano non possono rimanere inascoltate.
Avendo piena consapevolezza e fiducia nelle capacità di Luigi De Magistris auspichiamo che anche la nostra Regione, in accordo con le province, possa rispondere concretamente all’appello che si leva da Napoli e dai suoi cittadini.
Che si dia il via all’accoglimento di rifiuti urbani trattati dalla Campania è un passo che non può essere procrastinato ancora.

Assieme al coordinamento regionale ci muoveremo in tutte le sedi possibili, confidando nel sostegno di tutte le forze politiche, al di là di partigianerie e prese di posizioni ideologiche.
L’Italia è “una e indivisibile”, si legge nella Costituzione.
Non possiamo restare insensibili ad un’emergenza nazionale di simili proporzioni””

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 94 volte, 1 oggi)