ASCOLI PICENO – Grande successo per il progetto di orientamento scolastico e professionale Itinera Ascoli che tira le somme dell’anno scolastico appena trascorso e che ha visto protagonisti gli alunni delle classi IV e V dell’Istituto Tecnico Agrario “Ulpiani”, Istituto D’Arte “Licini”, Istituto Tecnico Industriale “Fermi” e dell’Istituto Tecnico Commerciale “Capriotti” di San Benedetto mettendo gia in cantiere la prossima edizione che accompagnerà gli allievi per tutto l’arco dell’anno scolastico.

L’iniziativa “itinera ascoli 2010/2011”, promossa dal fondo per la formazione dei lavoratori in somministrazione con contratto a tempo determinato Forma.temp e finanziata dalle agenzie per il lavoro, Adecco e Humangest, con il patrocino e la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per le Marche, è stata coordinata e supportato dall’ agenzia di formazione e orientamento al lavoro Selecta Group.

La prima fase del progetto e stata un’attività di orientamento con 24 incontri della durata di due ore ciascuno che ha dato agli studenti la possibilità di avvicinarsi ed avere un primo contatto con il mondo del lavoro rimanendo però in un ambito scolastico a loro più familiare. In un secondo step invece gli alunni sono potuti entrare direttamente in contatto con realtà industriali locali quali Grafiche D’Auria, Esercito Italiano, Wave Multimedia Production e ilsegnale.it con mini master d’orientamento che hanno permesso loro di studiare il mondo del lavoro direttamente dall’interno.

“Abbiamo ideato e gestito questo progetto – sottolinea Roberto Morello, presidente Selecta Group – attraverso una rete che riunisce tutti gli attori che hanno partecipato. Abbiamo inserito anche altri soggetti istituzionali come l’esercito italiano con la caserma di Ascoli”.

“A causa della crisi -ha sottolineato il direttore di Forma.temp, Elio Gibellieri – i giovani sono sempre più lontani dal mondo del lavoro, ecco perche questa iniziativa risulta importante. Molti hanno la possibilità di entrare nel mondo del lavoro grazie alla somministrazione, proprio perché una prima esperienza non sempre è un lavoro stabile ma comunque un ottimo trampolino di lancio. Il nostro obiettivo è  di ridurre la disoccupazione giovanile e il progetto itenera che che ha preso il via da Verona e presto si espanderà in tutta l’Italia ci dimostrerà che questo modello è vincente anche con l’ausilio di form.temp che si occupa di formazione e orientamento”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 230 volte, 1 oggi)