ASCOLI PICENO – A tre giorni dal baratro, a tre giorni dalla fine di una storia gloriosa e ultracentenaria, l’Ascoli Calcio ha finalmente trovato il denaro necessario per l’iscrizione al prossimo campionato di serie B. I fondi, secondo indiscrezioni ancora da verificare,  provengono da tre diversi istituti di credito, anche locali, e servono a coprire le pendenze relative al pagamento dei contributi nei mesi precedenti, oltre che del rinnovo della famosa fidejussione di 800.000 euro in vista della prossima scadenza di agosto. Tutto ciò, però, verrà ufficializzato dalla società stessa lunedì prossimo, data dell’assemblea degli azionisti già fissata da tempo, segno che la società aveva già in programma tutte queste tappe.

Il giorno dopo, infatti, 12 luglio, scadrà il termine per presentare in Federazione l’iscrizione, la quale verrà valutata solo il 18 luglio dal Consiglio Federale della Figc, in quello che, a questo punto, sarà il vero e proprio ‘giorno della verità‘.

(Letto 614 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 614 volte, 1 oggi)