ASCOLI PICENO – E’ in crescita il trend relativo all’uso di stupefacenti e di alcol nel Piceno. Almeno stando ai dati forniti dai responsabili dell’asur 13 nel corso di un incontro tenuto presso la Prefettura di Ascoli, durante il quale è stato firmato un protocollo d’intesa sottoscritto da Provincia, Pefettura, Comune di Ascoli Piceno, Ufficio Scolastico Provinciale e Asur, Zona Territoriale n.13 per  la realizzazione di una ricerca nel mondo della devianza giovanile.

Nel concreto, attraverso una serie di interviste “face to face” mirate su dei soggetti di età relativamente giovane, si cercherà di capire quali sono le problematiche cui ci si trova sempre più di fronte in questo particolare periodo storico e quanto queste possono comportare disagio sociale e di conseguenza scatenare patologie di dipendenza da droghe o alcol. Una di queste potrebbe essere la crisi economica che vive il territorio, con i giovani sempre più alle prese con problemi occupazionali.

“L’uso di sostanze stupefacenti e di alcol è in crescita – afferma il responsabile del servizio Mario Quercia – e soprattutto si registra un abbassamento dell’età media dei consumatori. Se prima era 25 anni ora si è scesi a20. Inoltre oggi dobbiamo fare i conti con una tipologia di consumatore diversa rispetto al passato: non c’è più infatti solo l’eroinomane o l’alcolista, ma sono sempre di più i policonsumatori, cioè coloro che fanno uso di diversi tipi di sostanze”.

Secondo il prefetto Pasquale Minunni l’iniziativa è un punto di partenza importante per cercare di capire le cause di questo fenomeno e quindi mettere in campo tutti gli strumenti necessari per poterlo arginare, mentre per il vicepresidente della Provincia Pasqualino Piunti si tratta di un importante intervento congiunto dopo protocolli che hanno dato i suoi frutti come quello sottoscritto sempre in accordo con la Prefettura sulla violenza sulle donne.  Per il dirigente scolastico Romualdo Discenza, infine, “la scuola farà il suo dovere ma  il ruolo della famiglia rimane centrale”.

I primi risultati di questa ricerca potrebbero essere disponibili a  marzo prossimo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 568 volte, 1 oggi)