ASCOLI PICENO – Ora è ufficiale. La notizia che si attendeva è arrivata: il consiglio federale ha accolto il ricorso presentato dall’Ascoli e dunque la società bianconera parteciperà al prossimo campionato di serie B.

L’Ascoli avrebbe dovuto iscriversi entro il 30 giugno, ma inadempienze economiche avevano reso impossibile la presentazione della documentazione completa. L’altro termine possibile era quello del 12 luglio ed entro quella la data la società ha avuto modo di mettersi in regola, anche se pagando il prezzo di tre punti di penalizzazione che le verranno inflitti in campionato.

La valutazione della documentazione è stata posta all’attenzione del consilio federale che oggi era chiamato ad esprimersi e ha dato parere favorevole all’iscrizione dei bianconeri.

In Lega Pro sono state escluse ben 15 squadre

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.093 volte, 1 oggi)