ASCOLI PICENO – I carabinieri del comando provinciale di Ascoli Piceno, diretti dal colonnello Alessandro Patrizio, svolgeranno nel pomeriggio di mercoledì un sopralluogo insieme ai Ris nell’abitazione dei genitori del bimbo di due mesi e mezzo scomparso a Folignano.

L’intento è quello di verificare la versione di Katia Reginella, madre del piccolo, che da giorni a più riprese continua a dichiarare che il figlio sarebbe morto in seguito ad un incidente domestico. Secondo quanto  racconto infatti, la ragazza sarebbe scivolata in casa mentre aveva il bambino in braccio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 147 volte, 1 oggi)