ASCOLI PICENO – L’Ascoli Calcio esprime il proprio dolore per la morte improvvisa di Andrea Pazzagli, scomparso nella mattinata di domenica a 51 anni a causa di un infarto. “Il Presidente Roberto Benigni, la Dirigenza, i calciatori e lo staff tutto – si legge in un comunicato ufficiale pubblicato sul sito della società – sono profondamente colpiti dall’improvvisa ed immatura scomparsa di Andrea Pazzagli, si stringono attorno alla sua famiglia esprimendo il più sincero e sentito cordoglio”.

Pazzagli aveva difeso i pali bianconeri per tre stagioni, dal 1986 al 1989, collezionando novantasei presenze prima di approdare al Milan di Sacchi. E proprio la bandiera di quel Milan, Franco Baresi, è stato uno dei primi a rendere omaggio all’ex compagno di squadra: “Andrea era stimato e amato da tutti. Era sempre allegro e non faceva pesare niente. Ho avuto la fortuna di averlo come compagno di squadra, non è facile trovare le parole per ricordarlo. Era un artista dentro e fuori dal campo, perchè esprimeva la sua imprevedibilità e la sua fantasia anche nella musica”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)