OFFIDA – il giornalista del Corriere Adriatico Pierfrancesco Simoni conquista la giurìa, presieduta da Nuccio Fava, del premio dedicato alla memoria di Tonino Carino, uno dei protagonisti della storica rubrica RAI “90° Minuto” condotta da Paolo Valenti. Simoni riceve il riconoscimento ufficiale dai figli di Tonino Carino, Riccardo e Daria, oltre che dal Sindaco Valerio Lucciarini, da Nuccio Fava e da Giannetto Rossetti, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Regione Marche.

Gli altri due premi da distribuire, di 1000 euro ciascuno previsti dal bando, dovevano essere divisi tra i vincitori delle altre categorie in gara: giornalisti o aspiranti tali e gli studenti che avessero proposto elaborati inerenti a temi di carattere turistico o sportivo, comunque legati al territorio. Ma la  giurìa, con molto rammarico, ha giudicato molti degli elaborati proposti fuori tema , per cui si è deciso all’unanimità di destinare il monte premi ad una borsa di studio e proclamare un unico vincitore.

La Cerimonia di premiazione, svoltasi sabato dalle 21:30 all’interno del Teatro Serpente Aureo di Offida e magistralmente condotta da Luca Sestili, è stata inoltre caratterizzata dall’assegnazione di alcuni Premi alla Carriera. Il “Premio speciale Giornalismo di Guerra” è stato consegnato all’Inviato Storio del TG1 Pino Scaccia, mentre quello per il “Giornalismo d’Inchiesta” al giornalista di “Chi l’ha visto” Fiore di Rienzo.

La serata continua con l’assegnazione di altri due premi: all’ex arbitro di calcio e Dirigente arbitrale italiano Emidio Morganti e all’arbitro di Volley Internazionale Fabrizio Pasquali. L’ultimo premio consegnato a Luigi Necco, Giornalista e telecronista Rai, anch’egli volto storico di “90° Minuto”.

Tonino Carino viene ricordato da tutti come un giornalista attento, un vero e proprio artista nella sua professione; un uomo generoso e “cordiale nel cuore”, cosi come afferma Nuccio Fava durante il suo intervento, e per l’occasione viene passato in rassegna il video storico del ventesimo anniversario della scomparsa di Paolo Valenti, commentato da Livio Berruti e con Mario Giobbe che lo ricorda in un’intervista condotta proprio da Nuccio Fava in “Finestra Italia”, il rotocalco di attualità in onda su ABChannel.

Pillole di intrattenimento musicale con l’orchestra diretta dal Maestro Ciro Ciabattoni e la performance di Massimo Bagnato, direttamene da Zelig, volgono la serata al termine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.088 volte, 1 oggi)