ASCOLI PICENO – Sei punti di penalizzazione per l’Ascoli da scontare nel prossimo campionato di serie B più 90 mila euro di ammenda. E’ la richiesta avanzata dal procuratore della Federcalcio Stefano Palazzi nell’ambito del processo sul CalcioScommesse. Quest’ultimo ha inoltre chiesto per l’Atalanta 7 punti di penalizzazione da recuperare nel prossimo campionato di A, per il Piacenza 4 punti di penalizzazione da scontare nel campionato 2010-2011 e 50 mila euro di ammenda; per l’Alessandria la retrocessione all’ultimo posto del campionato di competenza; per il Benevento 14 punti di penalizzazione da scontare nel 2011-2012 più 30 mila euro di multa; per il Ravenna l’esclusione dal campionato di competenza più 50 mila euro di ammenda; per la Reggiana 2 punti di penalità; per la Virtus Entella 40 mila euro di ammenda; per il Sassuolo 50 mila.

A seguire le richieste individuali:

Marco Paoloni (Cremonese-Benevento): 5 anni di squalifica più preculsione, più 5 anni di squalifica in continuazione.
Cristiano Doni (Atalanta): 3 anni e 6 mesi di squalifica
Thomas Manfredini (Atalanta): 3 anni di squalifica
Giuseppe Signori (tecnico): 5 anni di squalifica più preclusione, più 1 anni e 6 mesi di squalifica in continuazione.
Massimo Erodiani (giocatore calcio a 5): 5 anni di squalifica più preclusione, più 8 anni di squalifica in continuazione.
Vincenzo Sommese (Ascoli): 5 anni di squalifica più preclusione, piu’ 2 anni di squalifica in continuazione.
Antonio Bellavista (tecnico) : 5 anni di squalifica più preclusione, più tre anni e 6 mesi di squalifica in continuazione.
Giorgio Buffone (ds Ravenna): 5 anni di squalifica più preclusione, più tre anni e 3 mesi di squalifica in continuazione.
Mauro Bressan (tecnico): 5 anni di squalifica più preclusione, più 6 mesi di squalifica in continuazione.
Carlo Grevasoni (Piacenza): 5 anni di squalifica più preclusione, più 1 anno di squalifica in continuazione.
Gianni Fabbri (presidente Ravenna): 5 anni di inibizione più preclusione.
Nicola Santoni (tecnico Ravenna): 5 anni di squalifica più preclusione.
Daniele Deoma (tecnico): 1 anno e 9 mesi di squalifica.
Giorgio Ventroni (presidente Alessandria): 5 anni di inibizione.
Leonardo Rossi (tecnico Ravenna): 3 anni di squalifica.
Antonio Ciriello (vicepresidente Ravenna): 4 anni di inibizione.
Daniele Quadrini (Sassuolo): 1 anno di squalifica.
Davide Saverino (Reggiana): 3 anni di squalifica.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 710 volte, 1 oggi)