ASCOLI PICENO – Riguardo ai furti di denaro avvenuti presso il Centro Salus di via Palestro, ospitiamo l’intervento di precisazione inviatoci dall’avvocato Micaela Girardi, legale di fiducia di Alessandro Amici, denunciato dalla Questura di Ascoli e rimesso in libertà dopo alcuni giorni di arresti domiciliari. Le dichiarazioni dell’avvocato Girardi sono suffragate dai conseguenti atti giudiziari di cui abbiamo preso visione. L’accusato è stato colto in flagrante con soli 75 euro in tasca, e con le chiavi di accesso del Centro Salus che, secondo lo stesso il Pm Picardi, si sarebbe “procurato fraudolentemente”. Allo stato degli atti, non è assolutamente dimostrato che gli altri ammanchi di denaro siano riconducibili all’accusato.

“In qualità di difensore di fiducia di Alessandro Amici, mi riferisco all’articolo relativo alla condotta dello stesso pubblicato in Piceno Oggi.
Invio in allegato il capo imputazione contestato al mio assistito dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ascoli Piceno nella persona del dottor Ettore Picardi datato 23 luglio 2011.
Si rileva altresì che la nota diramata dalla Questura di Ascoli è corretta, tranne che per errore sulla data del fatto avvenuto il 21 luglio e non il 01 agosto.
Nella notizia riportata l’elemento di gravità presente nella denuncia querela (relativo cioè al fatto che dalle risultanze della contabilità interna della ditta denunciante, che ha avuto avvicendamenti di soci e titolari, negli ultimi 15 mesi risulterebbero mancanti 45.000 euro) è stato attribuito al mio assistito.
Tale circostanza non è veritiera, come dimostrato dal capo di imputazione nel quale si è contestato ad Alessandro Amici il furto di 70 euro. Il capo di imputazione avrebbe dovuto essere riportato con ampio risalto nella notizia.
Inoltre, gli arresti domiciliari disposti il 23 luglio sono stati revocati il 28 luglio scorso, data in cui il mio assistito è stato rimesso in libertà, come risulta dal provvedimento del Tribunale di Ascoli Piceno che allego.
Si chiede pertanto rettifica con analogo risalto.
Distinti saluti, Avv. Micaela Girardi”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 634 volte, 1 oggi)