Gubbio (4-1-4-1): Donnarumma; Almici, Buchel (51′ Mendicino), Caracciolo, Farina; Boisfer; Sandreani, Raggio Garibaldi, Giannetti (37′ Montefusco), Ragatzu (54′ Bazzoffia); Ciofani D. A disp: Farabbi; Montefusco, Smacchia, Brunelli, Briganti. All: Pecchia

Ascoli: Guarna; Andelokovic, Peccarisi (72′ Giovannini), Faisca, Ciofani M.; Di Donato, Pederzoli (35′ Margarita), Parfait; Papa Waigo, Soncin (66′ Romeo), Sbaffo. A disp: Maurantonio; Pasqualini, Capece, Marchionni. All: Castori

Arbitro: Mariani di Aprilia

Spettatori: 3.799 di cui 2374 abbonati

Reti: al 6′ Papa Waigo, al 12′ e al 82′ Sbaffo, al 65′ Mendicino, al 70′ D. Ciofani

GUBBIO – Novità in formazione tra i bianconeri: Soncin e Papa Waigo titolari in attacco insieme a Sbaffo. Andelkovic recuperato in difesa. Atmosfera di festa al ‘Pietro Barbetti’, con la squadra di casa all’esordio in casa in B dopo cinquant’anni. Circa cento i tifosi bianconeri presenti, più gli altri mischiati negli altri settori. Curiosità: in campo i fratelli Daniel e Matteo Ciofani.

PRIMO TEMPO

5′ Primo corner per l’Ascoli, a terra Soncin in un contrasto dubbio al limite.

6′ ASCOLI IN VANTAGGIO: Da sinistra Sbaffo mette al centro di mezza altezza e Papa Waigo, in mezzo a due, mette dentro al volo.

12′ RADDOPPIO DELL’ASCOLI! HA SEGNATO SBAFFO. In contropiede l’Ascoli punisce i padroni di casa: Parfait serve Papa Waigo che mette in mezzo per Sbaffo che dal limite di destro calcia a fil di palo.

15′ Reazione dei rossoblù con Giannetti che dal limite esplode il destro, ma Guarna si tuffa e sventa.

21′ Bella azione bianconera con Papa Waigo che di tacco innesca l’inserimento di Parfait che serve ancora Sbaffo, ma stavolta il tiro di prima è alto.

30′ Ancora l’ex Piacenza Sbaffo che sfiora la doppietta dopo un assist di tacco al volo di Peccarisi su azione da calcio d’angolo.

31′ Cross di Papa Waigo pennellato per Soncin che di testa manda alto.

37′ Ancora Picchio vicino al terzo gol con Peccarisi che di testa sfiora non abbastanza un corner del solito Pederzoli.

40′ Bel triangolo veloce Soncin – Papa Waigo – Soncin con il Cobra che manda la palla nella curva occupata dai tifosi dell’Ascoli.

44′ Sandreani, per il Gubbio, devia un cross dalla sinistra, ma per Guarna è comoda la presa.

45′ Un solo minuto di recupero.

46′ Si chiude il primo tempo con un bell’Ascoli che già dopo 12′ conduce per due reti a zero. Ottimi Papa Waigo e Sbaffo, insieme a Soncin vicini più volte al terzo gol.

SECONDO TEMPO

1′ Nessun cambio tra le due squadre ad inizio ripresa.

6′ Entra per il Gubio l’ex bianconero Ettore Mendicino applaudito dai tifosi che occupano la Sud. Lui ricambia l’applauso.

12′ Gubbio che ha una buona occasione per segnare con Giannetti scattato sul filo del fuorigioco, ma il suo rasoterra finisce a lato.

20′ IL GUBBIO ACCORCIA LE DISTANZE: L’ex di turno Mendicino segna in mischia su punizione da destra. Nel frattempo esce Soncin ed entra Romeo.

23′ Direttamente su punizione è Pederzoli a sfiorare il 3-1, tirando direttamente in porta, con Donnarumma che alza sopra la traversa. Ma il Gubbio spinge.

26′ IL GUBBIO PAREGGIA CON CIOFANI. Dopo appena sei minuti, Daniel Ciofani porta il risultato sul 2-2 sempre in mischia derivata da un corner dalla destra.

28′ GUBBIO IN DIECI: In un parapiglia a centrocampo, Pederzoli e Caracciolo vengono ammoniti. Per il difensore umbro è il secondo giallo e lascia i suoi con un uomo in meno tra le proteste dello stadio.

34′ Ascoli vicino al 3-2 con Romeo che manda fuori da dentro l’area dopo un bell’asssist dal fondo di Andelkovic.

36′ E’ Parfait con una bellissima serpentina ad entrare in area e concludere, ma Donnarumma devia in angolo aiutato dai compagni. L’Ascoli ora ci crede.

37′ ASCOLI IN VANTAGGIO: ANCORA SBAFFO! Il biondo centrocampista segna di testa su calcio d’angolo, portando i suoi sul 3-2. Esplodono di gioia i tifosi bianconeri giunti al ‘Barbetti’.

39′ Durante una situazione di gioco fermo per infortunio ad Andelkovic (fasciatura alla testa, subito rientrato) viene espulso il tecnico eugubino Fabio Pecchia.

44′ L’Ascoli spreca malamente un contropiede per chiudere l’incontro: in situazione di 3 contro 2 Parfait serve Andelkovic invece di Papa Waigo lanciato in area con l’azione che si spegne con un debole destro.

45′ Cinque minuti di recupero

46′ Ogni calcio piazzato crea panico in area bianconera: ancora Ciofani, tutto solo, a sfiorare il pareggio.

E’ FINITA! L’ASCOLI ESPUGNA GUBBIO. A segno Sbaffo con una doppietta e Papa Waigo, dopo la rimonta degli umbri, tornati sul 2-2. Da segnalare nell’ultima azione di gioco Romeo fermato in contropiede a porta vuota con Donnarumma in attacco per l’assalto finale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 680 volte, 1 oggi)