OFFIDA – Picenos Street Food è tra le novità più significative dell’edizione 2011 di Di Vino in Vino, con l’obiettivo di far conoscere al pubblico della manifestazione non solo i vini del territorio ma anche la sua ricca offerta gastronomica. Tutte le sere, dalle ore 18, Piazza del Popolo ospiterà lo spazio realizzato in collaborazione con Picenos Consorzio Vini e dedicato al cibo di strada di qualità, richiamo forte alla tradizione più genuina, dove si potranno trovare le olive ascolane Dop preparate da Nazzareno Migliori, in abbinamento alla Passerina spumante, la palamita, pesce azzurro tipico dell’Adriatico, che sarà cucinata da Massimo Garofoli, chef del Ristorante Mood di Civitanova Marche in un insolito hamburger da gustare passeggiando, con in mano anche un bicchiere di Passerina classica servita alla giusta temperatura.

Sempre per gli amanti del pesce, Picenos Street Food e Massimo Garofoli offrono l’opprtunità di gustare il cartoccio di frittura di paranza in abbinamento al Falerio, mentre ad accompagnare il Pecorino sarà il coniglio in porchetta tipico offidano preparato per l’occasione dall’Associazione Ristoratori di Offida come ingrediente principale di un ottimo panino “da passeggio”. Per i palati più esigenti non mancheranno i panini con le spuntature preparati dallo chef Aurelio Damiani che si potranno gustare insieme ai vini Rosso Piceno e Rosso Piceno Superiore ed, infine, quelli con la lonza soffritta, a cura dell’Associazione Ristoratori di Offida, da gustare insieme al locale Offida Rosso.Il costo di ogni degustazione di cibo da strada con il vino in abbinamento è di 5 Euro.

Prende, dunque, il via venerdì 2 settembre la ventesima edizione di Di Vino in Vino, la più importante rassegna enologica della regione che si svolgerà all’interno del trecentesco Chiostro di San Francesco, sede dell’Enoteca Regionale di Offida, grazie alla collaborazione tra Vinea Marche, Picenos Consorzio Vini e il Comune di Offida, con il patrocinio della Regione Marche e il supporto fattivo di AIS Marche.

Ad inaugurare la manifestazione, come è ormai tradizione, sarà il convegno sul tema Il sistema delle Doc e delle Docg: un valore aggiunto per la promozione dei vini di un territorio, aspetti amministrativi e tecnici. L’incontro, riservato su invito, si svolgerà presso l’Enoteca regionale delle Marche Giovedì 1 settembre alle ore 17:30 e vedrà, tra gli ospiti, Michele Zanardo, vice Presidente del Comitato Nazionale Tutela e Valorizzazione Vini a Do e Igt e Ezio Pellissetti, amministratore unico di Valoritalia. Al termine seguirà una cena esclusivamente ad invito.

In occasione di Di Vino in Vino, quest’anno, ci sarà anche l’opportunità di effettuare l’alcol test prima di rimettersi alla guida per chi ha partecipato alla manifestazione e ha degustato i vini proposti. Un modo di garantire la sicurezza sulle strade sia per sè che per gli altri e, al tempo stesso, per sensibilizzare il pubblico, soprattutto quello dei più giovani sempre molto presenti alla kermesse offidana, ad un consumo consapevole e responsabile del vino.

Per informazioni e prenotazioni: www.vineamarche.it, Tel. 0735-880005

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)