ASCOLI PICENO – Un pomeriggio speciale per omaggiare il lavoro. Si è svolta venerdì 2 settembre, nell’incantevole scenario della Sala Scipioni all’interno del Centro Congressi del capoluogo Piceno, la cerimonia di consegna del Premio fedeltà al lavoro e al progresso economico organizzato dalla Camera di Commercio di Ascoli. L’evento è stato anche un motivo per poter discutere circa la situazione attuale che riguarda l’occupazione, soprattutto quella giovanile. La crisi, infatti, soprattutto nel territorio Piceno ha fatto sentire con forza la sua presenza e ha spinto l’Ente Camerale a porsi in prima linea per poter dare un’inversione di sorta a tale fenomeno.

«Il futuro di questo territorio è in mano alle nuove generazioni e al loro entusiasmo – ha dichiarato il presidente Federici – con una guida sicura che è l’esperienza. Occorre volontà e costanza, ma anche instillare nei giovani la cultura del sacrificio. Occorre altresì combattere le sindromi pericolose come quella del “Grande Fratello” che spingono i nostri ragazzi a inseguire beni effimeri. C’è bisogno di cambiare il territorio e concentrarsi e lavorare per lasciare spazio anche agli altri combattendo quella cattiva politica che non vuole cedere il passo ai giovani».

Concetto ribadito anche da Francesco Albertini, presidente dell’Istituto Cultura d’Impresa e da Ferruccio Dardanello Presidente Unioncamere Nazionale. Anche il preside della facoltà di Economia dell’università Politecnica delle Marche Gianluca Gregori ha voluto sottolineare l’importanza delle nuove generazioni con il suo intervento Quale futuro per quali giovani: il ruolo dell’Università. Uno sguardo al futuro attraverso la rete, invece, è stato il punto cardine del discorso del professore di Economia della Conoscenza TeDIS, Venice International University Enzo Rullani.

Il clou del pomeriggio è stato però il momento della premiazione di tutte quelle persone che nel corso dell’ultimo anno si sono distinte per lo spirito di abnegazione che ognuna ha messo nel proprio ambito lavorativo.

Per la categoria lavoratori dipendenti le onorificenze sono andate a Giancarlo Angellozzi, responsabile dal 1974 degli impianti di refrigerazione della società Central Frigor Marconi srl; Loredana Benassi, impiegata di concetto dal 1978 della ditta Sipa Costruzioni di S. Benedetto del Tronto, operante nel settore edilizia/industria; Enzo Talamonti, New Product Development Engineering Manager Keys dal 1979 della Ditta CISA spa di Monsampolo del Tronto; Tonino Verdecchia impiegato responsabile dal 1979 della ditta Orsini Gino-Damiani Filippo s.r.l. di Centobuchi; Claudio Valenti, impiegato amministrativo direttivo dal 1980 della Travaglini S.r.l. di Ascoli Piceno; Giorgio Fiori, dal 1981 dipendente e poi Direttore Provinciale della Confcommercio di Ascoli Piceno.

Per la categoria Amministratori e dirigenti d’Azienda sono stati premiati Riccardo Sabbatini, Amministatore Unico della Therma s.r.l. Società Unipersonale di Ascoli Piceno; Carmelo Silvestri, Amministratore Unico della Società Sipa Costruzioni di San Benedetto del Tronto; Danilo Specchi, prima vice e attualmente presidente della Cooperativa Artigiana di Garanzia “G. Kuyferle” di Ascoli Piceno; Luciano Vizioli, prima dipendente e dal 1994 dirigente della Confindustria Ascoli.

Per quanto concerne le imprese le onorificenze sono andate all’Impresa Nepi Franco, ditta operante dal 1966, con sede a Centobuchi di Monteprandone che svolge attività di assemblaggio e di commercio al minuto di mobili e articoli d’arredamento; all’Impresa De Cesaris Antonio, ditta operante dal 1966, con sede ad Ascoli Piceno che svolge attività di riparazione d’auto e moto ed elettrauto; all’Impresa Itercond di Persiani Ilario, ditta operante dal 1967, con sede ad Acquaviva Picena che svolge attività di installazione impianti idraulici; all’impresa Navaltecnica costruzioni navali srl, ditta operante dal 1967, con sede a San Benedetto del Tronto che svolge attività di costruzioni di imbarcazioni; all’Impresa Maglificio Franchi, ditta operante dal 1972, con sede a Offida che svolge attività di produzione capi maglieria; all’impresa Kerofuel srl, ditta operante dal 1971, con sede a Cupra Marittima che svolge attività di commercio all’ingrosso di prodotti petroliferi; all’Impresa Luciani Tullio, ditta operante dal 1974, con sede a Grottammare che svolge attività di intermediazione commerciale per la vendita di prodotti alimentari; all’Impresa Adriatica pubblicità srl, ditta operante dal 1976, con sede in Ascoli Piceno che svolge attività di pubblicità esterna a mezzo di cartelli pubblicitari stradali e in ambito urbano e di allestimento stand per fiere; all’impresa Selda srl, ditta operante dal 1977, con sede in Ascoli Piceno che svolge attività di informatica e consulenza software.

Per la categoria titolari di brevetti sono stati premiati: l’ingegner Sergio Lolli che dal 1989 svolge attività di brevettazione a livello internazionale per diverse case automobilistiche in particolar modo per la Fiat.

Infine sono stati consegnati due premi speciali: uno al prof. Carlo Vittori per aver contribuito nell’ambito sportivo alla valorizzazione e conoscenza del nostro territorio e a Gianluca Straccia per il talento imprenditoriale dimostrato attraverso l’impegno, la capacità e la costanza nel proprio lavoro, che sostiene e fa crescere l’economia del territorio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)