ASCOLI PICENO –  Fabrizio Castori è alle prese con diversi problemi di uomini in questi giorni. Tra acciaccati, infortunati e impegnati con le rispettive nazionali, il tecnico bianconero non potrà contare su tre giocatori, mentre altri due sono da valutare.

“Abbiamo due ragazzi fuori per la nazionale, uno fuori per infortunio e alcuni che rappresentano un punto interrogativo, che cercheremo di valutare. – ha dichiarato ai microfono di Picenotime – Non è detto che si possano recuperare”.

Dunque oltre alle sicure assenze di Beretta e Parfait, impegnati con le rispettive rappresentative e Sbaffo, out almeno altre due settimane, ci sono da valutare le condizioni di Andjelkovic e sopratutto di Ciofani, che in settimana si è allenato ma con una mascherina protettiva e non è detto che Castori voglia rischiarlo.

Il tecnico bianconero  non ha dubbi sull’avversario di sabato: “La Nocerina è una squadra forte, che ha “ammazzato” il campionato di Lega Pro. Giocano insieme da due anni, hanno un ottimo allenatore e hanno l’entusiasmo per la promozione che gli darà una ulteriore spinta. Comunque io devo pensare alla mia squadra, mi aspetto che dia il massimo e anche qualcosina in più per uscire indenni da Nocera”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 125 volte, 1 oggi)