ASCOLI PICENO –  Cordiale incontro del sindaco  Guido Castelli con il nuovo Comandante dei Vigili del Fuoco, l’ingegner Achille Cipriani, in visita di cortesia al primo  cittadino ascolano.

L’ing. Cipriani che dal 1° settembre ha assunto il Comando dei Vigili del Fuoco del Piceno, proviene dalla Direzione centrale per le Risorse Umane del Ministero dell’Interno.

Nato a Pescara si è laureato in ingegneria chimica presso l’Università La Sapienza di Roma a soli 23 anni.

Sposato, due figli, entrambi medici,  è entrato nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nel 1986 ricoprendo vari incarichi nei Comandi Provinciali di Firenze e Roma. Nel 2003 ha avuto la reggenza del Comando di Mantova prima di esser promosso dirigente nel 2005. E’ stato Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco  a La Spezia e a Prato.

E’ particolarmente esperto nel settore della prevenzione incendi ed  in materia di “incidenti rilevanti e grandi rischi  associati alle attività industriali”.

Nel corso dell’incontro il sindaco Castelli ha sottolineato la fattiva collaborazione sempre dimostrata dai Vigili del  Fuoco di Ascoli con le Istituzioni.

“Sono certo – ha detto il sindaco Castelli – che sotto la sua guida il Corpo dei Vigili del Fuoco continuerà ad essere amato ed apprezzato dai cittadini per l’alto impegno sociale ed umano che hanno sempre dimostrato, anche nei momenti più difficili, unitamente ad una elevatissima professionalità, doti che fanno dei Vigili del Fuoco un Corpo particolarmente amato dai cittadini”.

“Ho  avuto modo in questi primi giorni (ha assunto l’incarico di Comandante dal 1° settembre) di conoscere una splendida realtà – ha detto  l’ingegner Cipriani – e sono certo che i vigili del fuoco continuino a dare, come sempre, il meglio di se stessi, sviluppando l’articolazione  territoriale ma, soprattutto la cultura della sicurezza”.

In questa direzione va “Pompieropoli” in programma il 24 e 25 prossimi: una due giorni rivolta ai bambini perché attraverso il gioco apprendano le prime nozioni di sicurezza e come reagire di fronte al pericolo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)