ASCOLI PICENO – Il territorio piceno è stato al centro di un grande evento di valenza internazionale grazie al “Primo Convegno di Ascoli Piceno sulla vaccinazione genica nel cancro”, promosso dal dipartimento di bioscienze dell’università di Camerino e svoltosi a palazzo dei capitani.

A portare il saluto delle autorità erano presenti l’assessore al bilancio della provincia Vittorio Crescenzi, il sindaco di Ascoli Guido Castelli, il presidente del Consorzio Universitario Piceno Renzo De Santis e Augusto Amici, componente del comitato scientifico organizzatore dell’evento che vede impegnate prestigiose personalità del mondo accademico.

L’assessore Crescenzi ha rivolto alla illustre platea, in inglese, il saluto a nome del presidente Celani e dell’amministrazione provinciale, confermando che, nonostante le difficoltà del momento , la provincia investe molto ogni anno in cultura ed innovazione anche attraverso la partecipazione al consorzio universitario piceno.

“È molto importante per la nostra provincia – ha dichiarato l’assessore Crescenzi – che si svolgano congressi come questo al quale partecipano rappresentanti del mondo scientifico di diverse nazioni che, al ritorno nei loro paesi, possono portare un’immagine qualificata del piceno che vuole connotarsi sempre più come luogo a vocazione congressuale ed aperto ai meeting ed ai grandi scambi di idee e di cultura.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)