ASCOLI PICENO – Una scelta che va controcorrente, in un periodo storico venuto alle cronache per i numerosi tagli effettuati alla cultura, quella dell’amministrazione comunale ascolana, che invece rilancia la seconda trance del cartellone della prosa, per la stagione 2011/2012 del teatro Ventidio Basso, aggiungendo altri dieci appuntamenti al cartellone del Sistina, già reso noto nei giorni scorsi.

“La nostra intenzione – ha dichiarato in conferenza stampa il sindaco Guido Castelli – è quella di rendere il teatro ascolano un punto di riferimento per due regioni, Marche e Abruzzo, ovviamente utilizzando le risorse pubbliche con scrupolo e attenzione”.

Una scelta, che a detta dell’assessore alla Cultura Davide Aliberti, ha premiato e continua a premiare l’attenzione e il lavoro dell’amministrazione per il settore, con abbonamenti raddoppiati e spettatori triplicati.

Dieci appuntamenti che richiameranno un target di pubblico differente, e che appagherà diversi gusti di intrattenimento. Si parte il 25 e 26 ottobre con una commedia di Eduardo De Filippoche ha realizzato un mese e mezzo di sold out al Piccolo Teatro di Milano, portata in scena dal figlio Luca “Le bugie con le gambe lunghe“.

Il 19 e 20 novembre invece, sarà il turno di “Tante belle cose” per la regia di Alessandro D’Alatri, con la bravissima Maria Amelia Monti e Gianfelice Imparato: una prima nazionale, e uno dei quattro allestimenti residenti previsti dal programma, che permetterà agli artisti di risiedere per più di una settimana nel capoluogo piceno, interagire con i suoi abitanti e soprattutto “creare ricchezza e un feedback economico – come ha spiegato il sindaco – per la città. Gli artisti infatti usufruiranno delle strutture ricettive, dei ristoranti e delle attività locali, avendo modo così di conoscere le nostre peculiarità – continua Castelli – e farne da passaparola in tutto il mondo”.

Il 26 e 27 novembre, altra residenza di allestimento, per la commedia goldoniana diretta da Stefano Artissunch “Gli innamorati”, con Isa Barzizza e Selvaggia Quattrini, mentre a gennaio, nei giorni del 3 e 4, sarà il turno di Emilio Solfrizzi e l’eclettica Lunetta Savino in “Due di noi”.

Grande attesa, soprattutto da parte del pubblico femminile, per le date del 14 e 15 gennaio e del 4 e 5 febbraio: entrambe residenze di allestimento, porteranno a passeggio per le vie del centro in primis gli occhi di ghiaccio di Alessandro Preziosi con il suo “Cyrano De Bergerac”, e in secundis la simpatia ammaliante di Stefano Accorsi, in scena nei panni dell’Orlando Furioso, diretto del maestro Marco Baliani.

Il 24 e 25 febbraio sul palco del Ventidio saliranno Debora Caprioglio, Paola Quattrini e Rosario Coppolino, in una commedia di Dany Laurent “Mamma ce n’è due sole”, mentre l’8 e 9 marzo verrà presentata la versione teatrale del celebre “Colazione da Tiffany” con Francesca Inaudi e Lorenzo Lavia, mentre il 24 e 25 marzo Fabio Ferrari, Silvia Delfino e Gianluca Ramazzotti presenteranno la versione italiana del celebre “Chat a due piazze”.

Per concludere in bellezza la programmazione, il 21 aprile 2012, fuori abbonamento, ma con un costo del biglietto variante dai 15 ai 30 euro  sarà la volta della “Carmen”, proposta in veste danzante con Rossella Brescia e Josè Perez.

Non solo prosa ma anche alcune anticipazioni importanti per gli appassionati di musica: il 29 novembre infatti, per la prima volta in tour teatrale arriveranno le note acustiche dei Subsonica, mentre il 30 dicembre sarà la volta di un grande del panorama musicale nazionale, Massimo Ranieri.

Dal 1 all’8 ottobre sarà possibile rinnovare gli abbonamenti, mentre dal 10 saranno aperte le prevendite per i nuovi. Bisognerà attendere, invece, il 19 ottobre, per l’aperture delle prevendite dei biglietti del primo spettacolo, mentre dal 2 novembre, sarà aperta a prevendita per tutti gli altri spettacoli. Il costo degli abbonamenti varia dai 120 ai 240 euro, mentre quello dei biglietti va dai 10 ai 25 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.480 volte, 1 oggi)