ASCOLI PICENO – “Denny mi ha raccontato che l’ha ucciso perchè piangeva”: è la dichiarazione, secondo quanto riportato dal Corriere Adriatico, di un ex detenuto che si trovava nello stesso carcere con Denny Pruscino, il padre del piccolo Jason, il bambino di Folignano (Ascoli Piceno) di cui non è stato ancora ritrovato il corpo. L’uomo, che divideva la cella con Denny, ha riferito all’inviato di “Chi l’ha visto?” (in onda stasera alle 21.05, su Rai Tre) il racconto del padre di Jason, che sostiene che il ragazzino sia morto. “Non hanno trovato tracce perchè il bambino è stato sbattuto su un oggetto che poi è stato buttato via”, prosegue il racconto dell’ex-detenuto. Denny avrebbe raccontato al suo compagno di cella che il bambino non era morto, ma ancora agonizzante al momento dell’occultamento del corpo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 195 volte, 1 oggi)