ASCOLI PICENO – Inaugurato ufficialmente il parcheggio di Via Colombo nell’area dietro al Tribunale, una delle zone nevralgiche della città che consentirà il miglioramento della viabilità e la valorizzazione del percorso storico già presente. La nuova area ospiterà oltre ad un nuovo sito archeologico in fase di completamento, 65 posti auto destinati alla zona mista sia per utenti a pagamento sia per residenti.

“Finalmente abbiamo sbloccato questo complesso intervento – afferma il sindaco Guido Castelli– che consentirà alla città di dotarsi di ulteriori posti auto e di una adeguata viabilità al servizio del centro storico.

Un’opera che nasce dalla sinergia finanziaria di Governo, Regione e Comune e si completa grazie alla stretta collaborazione tra i nostri tecnici, l’impresa Pinto che si è aggiudicata i lavori e l’impresa Archeologix che ha curato la parte degli scavi sotto la supervisione della Soprintendenza”.

Questi nuovi 65 stalli si andranno a sommare con gli altri già esistenti e a disposizione degli abitanti della zona, per un totale di 120 posti utilizzabili da 504 residenti. Inoltre gli stessi posteggi, in determinate fasce orarie, saranno utilizzabili anche dagli utenti a pagamento.

Dal punto di vista della viabilità, l’amministrazione comunale ha voluto riproporre la scelta originaria, risalente a prima della chiusura al traffico effettuando una sperimentazione di tre mesi per poi valutare se continuare così o modificare qualcosa.

Infine per  la valorizzazione dell’area archeologica si procederà con il recupero della zona nella quale sono stati rinvenuti resti di tre domus romane, con un intervento che andrà a tutelare i reperti rendendoli, al tempo stesso, visibili ed inserendoli in un più ampio itinerario archeologico cittadino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 217 volte, 1 oggi)