ASCOLI PICENO – Allenamento movimentato per i bianconeri quello di giovedì pomeriggio al ‘Città di Ascoli’: un gruppo di tifosi ha fatto irruzione al centro sportivo, poco prima dell’inizio della seduta, chiedendo, ed ottenendo, un colloquio con esponenti della dirigenza. Allo spontaneo ‘summit’ hanno fatto parte il direttore sportivo Adriano Polenta e il team manager Paolo De Matteis, e, per un breve intervallo, anche il tecnico Castori, il capitano Di Donato e i giocatori Guarna e Peccarisi. Ma qual è stata la fonte, o meglio, le fonti per far nascere questo incontro? I supporters hanno espressamente chiesto alla società di adottare misure che abbiano o scopo di riportare la gente, e quindi l’entusiasmo, allo stadio ‘Del Duca’, così da contribuire alla salvezza dell’Ascoli come la storia insegna. Inoltre hanno anche avanzato la richiesta che lo stesso Presidente, o chi per lui, presenziasse in tribuna, così da dimostrare la vicinanza della proprietà alla squadra. Terza e ultima sollecitazione: uno sforzo sul mercato per rinforzare la squadra, oltre ad un maggiore sforzo e impegno da parte di questa.

Ci muoveremo, ma non prima di gennaio – ha risposto il ds Polenta sulla questione ‘innesti di mercato’ – anche perché dobbiamo prima risolvere l’annosa questione contrattuale dei giocatori in esubero (i vari Aloe, Moro, Santarelli, ndr) che, come sapete, gravano parecchio sull’equilibrio del bilancio e non ci consentono di rientrare nei limiti del monte ingaggi fissato dalla Lega. Riguardo il riportare la gente allo stadio, posso dire che nella gara contro il Modena, verranno applicati biglietti ridotti della metà“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 281 volte, 1 oggi)