ASCOLI PICENO – La segreteria provinciale dell’Ugl denuncia la mancata erogazione delle mensilità di Cassa Integrazione straordinaria per i dipendenti della Dionisi Cartridge, azienda storica di confezionamento di cartucce di Maltignano.

Questa, della durata di un anno,  è stata  firmata in Regione il 16/03/2011.

“Siamo a metà Ottobre 2011 e non c’è il Decreto Ministeriale di approvazione. – scrivono dal sindacato in un comunicato – Un’autentica partita di ping-pong; con il Ministero del  Lavoro che chiede alla famiglia Cantini, proprietaria della Dionisi Cartrige , integrazioni sulla richiesta di CIGS e le risposte che ritornano al Ministero e non considerate esaustive”.

“Adesso, proprio in questi giorni, una nuova richiesta da Roma  di chiarificazione e di integrazione. Questo balletto significa ritardi nell’approvazione della Cigs e nell’emanazione del relativo Decreto Ministeriale. I lavoratori sono indignati ed arrabbiati; senza reddito e senza lavoro. Giustamente non capiscono questo strano ping-pong tra Ministero del Lavoro e Famiglia Cantini; se è il Ministero che vuole ritardare per far fare cassa all’Inps o la proprietà che sbaglia ad inviare le controdeduzioni“.

“Una cosa è certa; se non si esce subito da questa brutta partita i lavoratori non avranno il pagamento della Cigs neanche a Natale. Il clima è certamente arroventato; i lavoratori non ce la fanno più ad andare avanti; tra affitti da pagare, mutui in scadenza e spese vive familiari è impossibile vivere senza reddito da Febbraio 2011”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 183 volte, 1 oggi)