ASCOLI PICENO – Sono 377 i posti disponibili per il servizio civile volontario da svolgere con le Acli in Italia e all’estero. L’elenco dei progetti approvati, 19 in Italia e 2 all’estero, è pubblicato sul sito dell’ufficio nazionale servizio civile (www.serviziocivile.gov.it) e reperibile sul sito delle Acli (www.acli.it e www.acliserviziocivile.org). Il termine ultimo per presentare la domanda è il 21 ottobre. L’inizio del servizio è previsto per gennaio 2012.

I progetti di servizio civile con le Acli in Italia riguardano la lotta all’evasione scolastica, i giovani e i percorsi di educazione alla cittadinanza, l’assistenza agli anziani e agli immigrati, la promozione culturale e il turismo, per un totale di 350 posti disponibili.

Nella provincia di Ascoli Piceno sono 3 i posti a disposizione di cui 2 presso la sede provinciale di Ascoli Piceno e 1 in quella di San Benedetto del Tronto. Il progetto finanziato al quale dovranno operare i volontari è Famiglia protagonista attiva ed ha lo scopo di realizzare attività e servizi indirizzati alla famiglia attraverso il Punto famiglia delle Acli.

Il servizio civile dura 12 mesi e prevede un impegno di 30 ore settimanali. I candidati devono essere cittadini italiani, con un’età compresa tra i 18 e i 28 anni (28 anni e 364 giorni alla data di presentazione della domanda). E’ previsto un compenso di 433,80 euro mensili, più un’ulteriore indennità di 15 euro giornalieri per chi andrà all’estero.

La domanda di partecipazione va inviata all’ufficio servizio civile delle Acli, in via Giuseppe Marcora 18/20 (00153 Roma). Il termine ultimo per la presentazione sono le ore 14.00 del 21 ottobre 2011 (non fa fede il timbro dell’ufficio postale ma esclusivamente la data di ricezione da parte dell’ente). E’ possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile da scegliere tra i progetti inseriti nel bando.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 190 volte, 1 oggi)