ASCOLI PICENO – Notte tinta di giallo sportivo, quella tra martedì e mercoledì scorsi: un gruppo di ignoti ha rubato la targa con su scritto ‘ Viale Costantino Rozzi‘, posizionata all’inizio dell’omonima via al fianco della curva nord dello stadio ‘Del Duca‘. L’episodio sarebbe avvenuto oltre le due di notte, dato che fino a quell’ora, secondo alcune testimonianze, alcune persone erano ancora presenti nel vicino ‘Bar dello Sport‘, situato proprio nel piazzale dello stadio.

Un episodio, pare, di becero campanilismo con i cugini sambenedettesi, visto che proprio su un muro del locale a due passi dal cartello sarebbe comparsa la scritta: ‘Ultras Samb‘. Non si esclude, però, in questi casi, neanche la mano di alcuni teppisti ‘indipendenti’, decisi, poi, a far sviare sulla pista della rivalità sportiva. In ogni caso, rimane un gesto riprovevole che va a deturpare, nel suo piccolo, il ricordo di un personaggio amatissimo dalla gente ascolana, il cui ricordo non sbiadisce con il tempo, anzi. E, a testimonianza di ciò, basta dire che al posto della targa portata via, è stato subito messa una scritta provvisoria con le parole: ‘il mito non si tocca‘.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.067 volte, 1 oggi)