ASCOLI PICENO – Dopo la polemica del book informativo sulle attività compiute nei primi due anni dall’amministrazione Castelli, recapitato alle famiglie ascolane nei giorni scorsi, il rappresentante provinciale dei giovani demorcratici Francesco Ameli attacca di nuovo il sindaco e la giunta perchè starebbero preparando un opuscolo simile, a cadenza mensile, a spese pubbliche.

“Da quanto emerso dai documenti comunali, verrà realizzato un nuovo periodico Mensile, per il quale l’impegno di spesa per la sola impostazione grafica e realizzazione del layout costerà ben 5000 euro! La propaganda a spese dei cittadini diventerà consuetudine, speriamo almeno su carta riciclata. Ma cosa dirà Castelli? Avrà il coraggio di dire la verità? La risposta è evidente, si racconta solo quello che fa comodo e non ciò che è scomodo da raccontare”.

“Si ricorderà degli impegni presi e non rispettati come sulla questione Saba? – domanda ancora Ameli – Ricorderà ai cittadini che tutte le inaugurazioni alle quali è presente sono frutto di vecchie amministrazioni? Il recupero del forte Malatesta iniziò addirittura con la giunta Allevi, i parcheggi in viale Colombo furono approvati nella giunta Celani, e dovevano essere addirittura con le strisce bianche, per non parlare del contratto con il cemento, di cui tanto si vanta. Evidentemente castelli era interessato ad altre vicende piuttosto che quelle Ascolane. Chi pagherà i costi di stampa? Chi quelli di spedizione?”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 331 volte, 1 oggi)