OFFIDA – “Manovre pericolose”. Questo è l’esplicativo nome scelto dal gruppo consiliare Offida Solidarietà e Democrazia per designare una serie di incontri che toccheranno i principali quartieri del comune, con lo scopo di informare i cittadini sugli effetti che la manovra varata dal governo Berlusconi avrà sugli Enti Locali. A tutti gli appuntamenti saranno presenti, oltre al sindaco di Offida Valerio Lucciarini e i consiglieri e assessori di maggioranza, anche cinque sindaci, uno per ogni incontro, di altre realtà comunali del territorio provinciale che porteranno la loro testimonianza circa le difficoltà amministrative che incontrano alla luce dei tagli perpetrati dall’esecutivo nazionale. L’intento è quello di sopperire alla carenza informativa dei media nazionali e quindi far comprendere ai cittadini il danno che la manovra arrecherà a comuni,  province e regioni.

“Il Governo – dichiara il Capogruppo Claudio  Sibillini – preferisce togliere ai Comuni invece di andare a vedere dove le risorse si sprecano realmente e, mentre a livello centrale si continua a sprecare e produrre debito pubblico, vogliono che i Comuni aumentino le tasse o chiudano i servizi. Come Gruppo di maggioranza – continua – nell’ultimo Consiglio Comunale abbiamo preso una posizione netta e decisa contro il Governo e la manovra finanziaria, in quanto non vogliamo peggiorare la qualità della vita dei nostri cittadini ma cercare di conservare servizi e prestazioni in tutti i settori con particolare riferimento al sociale”.

L’iniziativa “Manovre pericolose” prenderà avvio dal Quartiere di Santa Maria Goretti, venerdì 28 ottobre alle 21, presso il circolo “E. Fabrizi”. Al primo incontro interverrà il sindaco di Grottammare Luigi Merli. Sarà poi la volta, la settimana successiva, dei quartieri Cappuccini-Madonnetta, i cui abitanti saranno ricevuti preso l’Hotel Caroline il 4 novembre alle 21. Relatore sarà in questa occasione Angelo Canala, primo cittadino di Spinetoli. Gli ultimi tre incontri interesseranno i cittadini dei quartieri di San Lazzaro-Lava (10 novembre presso il Centro Ricreativo, ospite il sindaco di Monteprandone, Stefano Stracci); Borgo Miriam-Grifoli (17 novembre presso il locale Mandozzi, relatore in questa occasione Paolo D’Erasmo, amministratore di Ripatransone). Gli incontri itineranti si concluderanno il 25 novembre nella serata che vedrà coinvolti i cittadini del Centro storico che  avrà luogo presso la Sala consiliare con la partecipazione del sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari e dell’onorevole Luciano Agostini.

Parallelamente l’Amministrazione Comunale, anche per quest’anno, ha deciso di promuovere “Il Comune nei/dei quartieri” incontri con tutti i 10 consigli di quartiere del territorio comunale. “Al fine di verificare lo stato dell’arte – dichiara il sindaco Valerio Lucciarini – degli impegni formalizzati in apposite delibere durante le giunte itineranti nei quartieri, svoltesi nel 2010 e nel 2011, per monitorare e pianificare l’attività amministrativa, ed in vista del Bilancio di Previsione 2012, abbiamo stabilito di convocare degli incontri specifici tra l’Amministrazione Comunale e il consiglio di quartiere. Un metodo partecipativo nuovo e consapevole – conclude – che in questi due anni e mezzo di attività ha fornito elementi proficui di proposta e di confronto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 148 volte, 1 oggi)