ASCOLI PICENO – Ora è ufficiale: Fabrizio Castori non è più il tecnico dell’Ascoli. L’esonero è arrivato nella mattinata di mercoledì, all’indomani della deludente partita di Bergamo, in cui i bianconeri hanno portato a casa la quinta sconfitta consecutiva, l’ottava in tredici gare di campionato. Fatale, dunque, al tecnico di Tolentino, la striscia di sconfitte e brutte prestazioni al quale la squadra non ha saputo reagire. Tra qualche ora verrà scelto il nuovo tecnico (Silva o Ammazzalorso le candidature maggiori) che dirigerà anche l’allenamento pomeridiano della squadra.

E’ con profondo rammarico – si legge nel comunicato apparso sul sito –  che l’Ascoli Calcio 1898 S.p.A. comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il Sig. Fabrizio Castori. Insieme al tecnico lasciano i rispettivi incarichi i collaboratori Riccardo Bocchini e Carlo Pescosolido. A Castori e al suo staff vanno i ringraziamenti della Società bianconera per il lavoro fin qui svolto con impegno, professionalità, dedizione e competenza e, in modo particolare, per l’eccezionale traguardo salvezza raggiunto lo scorso anno”. Con l’Ascoli, Castori ha disputato 43 partite, ottenendo sul campo 55 punti. Scherzi del destino, era subentrato a Gustinetti proprio il 3 novembre di un anno fa, mentre il suo ultimo esonero, a Piacenza nel novembre 2009, era arrivato dopo 13 partite e nove punti conquistati. Come con la sua squadra del cuore.


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.374 volte, 1 oggi)