ASCOLI PICENO – “E’ un importante riconoscimento che premia il nostro impegno e i nostri sforzi volti alla promozione delle politiche giovanili”: il sindaco di Ascoli Guido Castelli ha così sinteticamente espresso il proprio soddisfacimento per il riconoscimento ottenuto dall’Anci che ha finanziato con 100 mila euro un progetto dell’amministrazione comunale sulla creatività giovanile.

Il progetto prevede l’attuazione di azioni a supporto della creatività giovanile (in particolare a sostegno di giovani artisti ) favorendo l’ interdisciplinarità dei linguaggi artistici e delle forme espressive contemporanee al fine di valorizzare il patrimonio culturale, paesaggistico, artistico, urbanistico, architettonico e identitario della città.

In particolare il progetto “AP Art UP. Gioventù creativa” presentato dal comune mirava al raggiungimento di alcuni obiettivi specifici tra i quali fornire ai giovani artisti la possibilità di acquisire o perfezionare le proprie competenze professionali attraverso la partecipazione a laboratori didattici. Ed ancora dare ai giovani artisti più meritevoli la possibilità di perfezionare la propria professionalità attraverso un’esperienza di tirocinio formativo; sostenere il processo di produzione artistica, coinvolgere attivamente i giovani nella realizzazione delle attività progettuali; facilitare l’accesso al mercato dell’arte contemporanea ai giovani artisti fornendo loro canali privilegiati di visibilità per far emergere il proprio talento artistico e per confrontarsi con pubblico, operatori professionali, istituzioni e critici e valorizzando il territorio attraverso l’apporto creativo dei giovani e produzione artistica.

“Si trattava di un progetto estremamente interessante che ha avuto questo brillante riconoscimento . “AP Art UP” – ha commentato il sindaco Guido Castelli – si configura come un progetto di rigenerazione culturale della città attraverso la creatività artistica dei giovani. Vorrei sottolineare come il laboratorio didattico avrà sede nella biblioteca del polo culturale Sant’Agostino, le azioni di progetto saranno realizzate all’interno di una cabina di regia sita presso il nuovo Auditorium di San Marcello, le opere prodotte dai giovani artisti saranno esposte in luoghi monumentali del centro storico cittadino e il festival della creatività si svolgerà nelle principali piazze della città. Un modo nuovo di vivere gli spazi urbani, la cultura e la storia locale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 133 volte, 1 oggi)