ASCOLI PICENO – Venerdì 11 novembre alle ore 17:30 ci sarà il terzo appuntamento con i “Venerdì Dialettali” proposti dalla fondazione don Giuseppe Fabiani (in via Annibal Caro, 36). Questa settimana, in occasione della festa di San Martino, l’incontro sarà dedicato alla cultura popolare e protagonista sarà la cucina ascolana con degustazione di castagne e “vì cuotte”.

L’occasione culinaria sarà allietata dalla presentazione del libro di Paola Martemucci: “C’era una volta… la cucina ascolana” (edito nel 2010 da Fas Editore).

Sarà presente l’autrice che racconterà la storia di due vecchi quaderni di famiglia, ben custoditi in un cassetto della madia, che hanno dato origine al volume. Dalla rivitalizzazione degli antichi scritti è iniziato un viaggio alla riscoperta delle radici e delle tradizioni dell’antica cucina locale. Un percorso fatto di sapori, aromi, immagini che conduce il lettore ascolano in un mondo purtroppo quasi dimenticato e invita il forestiero alla conoscenza delle specialità culinarie della terra picena.

Il racconto, cadenzato dall’avvicendarsi delle stagioni e delle festività, trascina oltre i fornelli, oltre i soliti libri di ricette, oltre le mode. Dalle pagine emergono i tempi, gli affetti, la tradizione, il piacere, essenze di vita che si raccolgono tutte in un unico tempio: la cucina.

Per l’incontro, non potevano mancare le ricette con le castagne che saranno seguite da una illustrazione sul vino cotto da parte di Sandro Mecozzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)