COLLI DEL TRONTO – Una piccola frecciata, che si è dispersa nel mare di polemiche scatenate dall’arrivo a Colli del Tronto di Domenico Scilipoti. Perchè tra un “vergogna” e qualche fischio si è assistito ad un affondo inaspettato ad opera del consigliere comunale del Comune di Ascoli in “quota Castelli”, Giuseppe Falciani. L’obiettivo? Gli avversari del centrosinistra.

“Mi dispiace per Francesco Ameli, Emidio Mandozzi e Dante Merlonghi“, ha tuonato . “Il primo non è stato eletto, il secondo è stato battuto alle ultime elezioni provinciali, idem per il dipietrista alle Regionali. Capisco la loro rabbia”.

Critiche che non hanno tuttavia ottenuto risposta, dal momento che i destinatari, giunti a Villa Picena per contestare il parlamentare ascolano, se n’erano già andati.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 560 volte, 1 oggi)