ASCOLI PICENO – Si è svolta a Palazzo San Filippo la premiazione del concorso “Disegna Bob!!!” nell’ambito del progetto Gimbus sulla sicurezza stradale e le buone pratiche della mobilità promosso dalla Provincia, dai Comuni di Ascoli, Castel di Lama, Folignano e Maltignano e dalla Start. Con la sigla Bob viene indicato il cosiddetto guidatore designato, ossia colui che decide responsabilmente di non bere e di riaccompagnare a casa i suoi amici in piena sicurezza dopo un serata di divertimento o in altra occasione di aggregazione. Il concorso era rivolto ai giovani dai 15 ai 28 anni che dovevano disegnare il logo e fare riferimento nel modo più corrispondente possibile allo spirito e all’obbiettivo di questa importante figura per la sicurezza.

L’assessore Provinciale ai Trasporti Filippo Olivieri e l’assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Ascoli Massimiliano Brugni hanno premiato con un iphone4 Irene Lupini, classe ’95 studentessa del Liceo Linguistico di Ascoli, che meglio ha interpretato con il suo disegno il messaggio della campagna di educazione del progetto “Gimbus”. Ha infatti raAlessandro Antonini ppresentato il “guidatore designato” come il “vero protagonista” attraverso un immediato senso di forza conferito con la cornice simile a quella di Superman: colui che, facendosi carico dell’incolumità dei propri amici diviene, in un certo senso, il vero “eroe della serata”.

Erano presenti il dirigente del Servizio Trasporti della Provincia Giuseppe Serafini e il presidente della Start S.p.A. che ha ricordato “l’impegno dell’azienda per  la mobilità sostenibile attraverso l’adesione al progetto Gimbus e ad altre buone pratiche come il servizio estivo per il trasporto di passeggeri insieme alle loro bici”.

“Da sempre la Provincia è attenta alle problematiche della sicurezza stradale e della sensibilizzazione delle giovani generazioni – ha dichiarato l’assessore Olivieri – in questa prospettiva si inquadra il progetto Gimbus, in sinergia con il Comune di Ascoli e finanziato con 180mila euro dal Ministero della Gioventù, che si è piazzato al secondo posto nella graduatoria ministeriale e vede proseguire con il progetto “Gins” con capofila la Provincia di Piacenza e la partecipazione della Provincia Verona”.

“Sono circa 350 mila euro i finanziamenti portati sul territorio per le politiche giovanili – ha evidenziato l’assessore Brugni – attraverso Gimbus e Gins, il progetto “New Green Generation” portato avanti insieme alle Province di Foggia e Matera e, infine, considerando l’iniziativa del Comune di Ascoli “Ap Art Up” in collaborazione con l’Anci per favorire l’incontro tra i giovani e l’arte”. L’assessore Brugni ha anche ricordato “che verrà lanciato nei bar e negli esercizi commerciali una campagna informativa dal nome “Divertiti responsabilmente” con la distribuzione di depliant informativi e un test alcolemico”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)