ASCOLI PICENO – Prenderà il via domani, ad Ascoli Piceno, presso la scuola primaria “Don Luigi Giussani” (in via dei Narcisi 2), a Monticelli, il progetto di orientamento per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado “Going 14”. L’iniziativa, che permette di scegliere il proprio percorso scolastico con uno sguardo alle molteplici opportunità formative del territorio Piceno, è stato presentato ieri dall’assessore Provinciale alla Cultura e Pubblica istruzione Andrea Maria Antonini, dall’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Ascoli Massimiliano Brugni, dal Dirigente del servizio Pubblica Istruzione della Provincia Roberto Giovannozzi e dal Direttore del Cup (Consorzio Universitario Piceno)  Pierluigi Raimondi

Il progetto si articolerà in due giornate: ad Ascoli il 2 e 3 dicembre (ore 9-13) e San Benedetto il 16 e 17 dicembre (ore 9-13) presso il centro per l’Impiego, orientamento e formazione di Porto d’Ascoli in via del Mare n. 216. Alla manifestazione saranno presenti, in qualità di soggetti espositori, gli istituti secondari superiori di II grado della provincia di Ascoli Piceno e le Università convenzionate con il Consorzio Universitario Piceno, quali l’Università degli Studi di Camerino, l’Università degli Studi di Macerata e l’Università Politecnica delle Marche.

“La Provincia ed il Cup operano da anni nell’attuazione di programmi di orientamento alla formazione e al lavoro al fine di favorire la crescita in sede locale del capitale umano necessario allo sviluppo del territorio – ha dichiarato l’assessore Antonini – in questa prospettiva, sulla scorta del successo del “Going storico” rivolto agli studenti dell’ultimo anno delle superiori, si inserisce il nuovo progetto di orientamento su scala provinciale denominato “Going14” che aiuterà non solo gli alunni, ma soprattutto le famiglie, a compiere una scelta fondamentale per i futuri percorsi universitari o professionali dei ragazzi”.

“Vorrei sottolineare la grande sinergia tra i vari enti che ci consente di creare eventi e manifestazioni che danno risposte ai cittadini, alle famiglie ed ai giovani in particolare” ha evidenziato l’assessore Brugni ricordando che “nel territorio sono stati attivati diversi bandi del Ministero della Gioventù per circa 350 mila euro”.

“Attraverso Going 14 abbiamo creato una vera propria filiera dell’orientamento – ha puntualizzato il direttore del Cup Raimondi – che parte della scuole secondarie di primo grado fino all’università”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)