ASCOLI PICENO – Il Club Alpino Italiano, sezione di Ascoli, propone per l’8 dicembre un’escursione sulla montagna dei Fiori. Un appuntamento che si rinnova ormai da qualche anno. Un’occasione sia per chi ben allenato vuole fare “l’impresa”, sia per chi desidera solo una rilassante e panoramica passeggiata. L’itinerario è collaudato: all’andata da Ascoli al monte Girella, al ritorno dalla montagna al rifugio Paci attraverso l’antico “sentiero dei carbonari”. I punti di ritrovo per la partenza sono tre, secondo il dislivello ch si vuole affrontare e il tempo totale di percorrenza che vi si intende dedicare: da porta Cartara (1650 mt per 9 ore), dal rifugio Mario Paci (910 metri per 5:30 ore) e dalle Tre Caciare (380 metri per 3:30 ore).

L’escursione, per chi vorrà, potrà terminare con una sosta “mangereccia” per il pranzo al rifugio Paci. Per i più temerari, che vorranno concludere il percoso tornando in Ascoli a piedi, il pranzo sarà più breve così da consentire l’arrivo a porta Cartara prima di notte in un tempo già calcolato e ben collaudato.

Il percorso dettagliato e la descrizione dell’iniziativa si trovano anche sul sito http://www.caiascoli.it/. Per iscrizioni e informazioni la sede del Cai, in via  Serafino Cellini, 10 (ingresso giardino della scuola elementare), è aperta il mercoledì e il venerdì dalle ore 19 alle ore 20 (telefono 0736 45158 – e-mail info@caiascoli.it).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)