ASCOLI PICENO – Ci sarà anche lo squalificato Enrico Guarna sull’aereo che, dalla capitale, porterà i bianconeri di Massimo Silva in Calabria per l’ultima sfida del 2012. Il portiere, che sconta la seconda e ultima giornata di stop, viaggerà insieme ai 19 convocati dal tecnico, ancora privo di Giovannini, Andelkovic e Romeo. Disponibile, invece, Beretta, rientrato ieri dall’impegno con l’Italia Under 20.

Per strappare punti al Crotone, Silva si affiderà ai soliti noti. Solo due dubbi: uno in difesa, dove Tamburini ha quache chance di entrare nel trio davanti a Maurantonio, e uno, più difficile da sciogliere, in attacco, dove Falconieri potrebbe tornare titolare e mandare Soncin in panchina. A centrocampo è confermato Alessandro Sbaffo, indicato dal ds del Crotone Giuseppe Ursino uno dei migliori giovani della cadetteria. Convocato anche Carlo Ilari, che all”Ezio Scida’ realizzò il suo primo gol da professionista in Crotone-Ascoli del 2010. Lo scorso anno, invece, la sfida, originariamente rinviata per maltempo, terminò 1-0 per gli uomini di Menichini (espulso, nell’occasione), grazie alla rete di Eramo.

I bianconeri dovranno riscattarsi dopo l’occasione sciupata sabato scorso con il Varese e contro i rossoblù è l’occasione giusta: in casa i calabresi hanno vinto solo 2 volte in dieci gare, con ben cinque pareggi. Inoltre, si gioca alla vigilia del 17mo anniversario della morte di Costantino Rozzi, che da qualche anno a questa parte, oltre a combaciare spesso con una vittoria per i bianconeri, viene ricordato dalla squadra indossando i suoi mitici calzettoni rossi portafortuna. Questa volta però, ad indossarli sarà anche l’allenatore Silva, uno che con Rozzi ha diviso tante gioie. Ma non è la prima volta per lui: il precedente, infatti, è del 2004, in Ascoli-Cesena 4-0, quando, scherzi del destino, sulla panchina romagnola siedeva un certo Fabrizio Castori.

Sulla sponda opposta, Menichini dovrà fare a meno di Belec, Eramo, Pettinari ed Abruzzese. Dovrebbe partire dalla panchina, invece, l’ex di turno, Milan Djuric. Ad arbitrare la gara sarà il signor Marco Di Bello: con lui un unico precedente: Albinoleffe-Ascoli 1-0 dello scorso 1 novembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)