ASCOLI PICENO – La manovra Monti, soprattutto per quanto riguarda l’Imposta Comunale Unica (Imu) ha scatenato le polemiche di Massimo Rossi, diventato il portavoce nazionale di Federazione della Sinistra e del consigliere provinciale di minoranza, Gabriele Illuminati.

Ecco di seguito le affermazione dei due esponenti politici:

“Che il comparto agricolo del nostro Paese viva da diversi anni in una profonda crisi è noto da tempo, i dati sul Pil diffusi in questi giorni lo confermano, infatti con una riduzione dello 0,9 per cento, l’agricoltura è il settore economico nel quale si è verificato il maggior calo.

Come se non bastasse ci ha pensato la manovra Monti a dare il colpo di grazia al comparto agricolo; infatti l’Imu sarà applicata non solo sui terreni agricoli, ma anche su tutti i fabbricati rurali, finora esenti, quali: stalle, cantine, fienili, cascine, fin anche le rimesse agricole per trattori ed attrezzature.

In definitiva si vanno a tassare quelli che sono, in realtà, i mezzi di produzione delle imprese agricole.

Quale sarà l’impatto di questa mazzata sul settore è ancora presto per dirlo ma da alcuni conti sembra che per una stalla di circa 500 metri quadrati si pagheranno 480 euro l’anno, per un terreno agricolo con rendita catastale di 1000 euro, si pagheranno circa 135 euro in più del passato.

Quello che più stupisce è l’atteggiamento delle associazioni di categoria che, aldilà di alcuni scarni comunicati a livello nazionale, sono sostanzialmente ferme e senza iniziative.

Di fronte a tutto ciò pensiamo che, invece, si debba dare vita ad una mobilitazione che coinvolga tutti gli operatori del settore, per evitare che le ripercussioni di questa iniqua manovra porti al collasso l’intera filiera agricola italiana.

Vale la pena di ricordare quanto l’agricoltura sia importante nella nostra Provincia, infatti, come riportato da un recente studio dell’Università Politecnica delle Marche, la stessa si colloca ancora al primo posto fra le attività produttive sia per numero di imprese che per numero di addetti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 809 volte, 1 oggi)