MONSAMPOLO DEL TRONTO – Il paese di Monsampolo rivive grazie alla magia del Presepe Vivente. La rappresentazione, organizzata dall’associazione “New Generation Msp”, ha richiamato nelle prime due date in programma (26 dicembre e 1° gennaio) più di 2 mila visitatori, senza contare gli spettatori non paganti che hanno assistito allo spettacolo (bambini sotto i 12 anni e residenti). Il successo dell’evento si deve anche quest’anno alla passione dei partecipanti (circa 150 figuranti) e alla cura dei dettagli: riuscita la scenografia, ambientata nel periodo a cavallo tra Ottocento e Novecento. I dialoghi, i costumi, oltre all’incanto dei vicoli e delle vecchie mura, regalano agli spettatori un’atmosfera unica.

Attraverso il percorso, che si snoda da via Serafino Balestra fino a Piazza Castello, ai presenti è offerta la possibilità di conoscere due beni artistici solitamente chiusi al pubblico ed aperti per l’occasione: il Museo Laboratorio Archeologico, contenente reperti storici risalenti all’epoca picena, ed i Percorsi Ipogei, dove è allestita la splendida mostra di presepi di Luigi Girolami.

Il Presepe Vivente verrà riproposto il 6 gennaio, dalle ore 17 alle 20.

Guarda la fotogallery cliccando il riquadro in altro a destra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.302 volte, 1 oggi)