ASCOLI PICENO – Al termine dell’allenamento di giovedì mattina, il capitano Daniele Di Donato, a nome dell’intera squadra, ha pubblicato sul sito della società bianconera una lettera dedicata ai tifosi assenti allo stadio nell’ultimo periodo. Riportiamo il testo integrale, in cui Di Donato chiede l’aiuto dei sostenitori sin dalla sfida con il Padova, che si chiude con una frase che la dice tutta sulla voglia di lottare della squadra e del suo capitano.

“Così come abbiamo fatto in settimana, oggi vogliamo rivolgerci con maggiore forza a tutti quei tifosi che da un po’ di tempo disertano lo stadio facendo sembrare surreale l’atmosfera che respiriamo quando scendiamo in campo. Io e i miei compagni conosciamo bene l’affetto che la gente ascolana ha per l’Ascoli e molti di noi hanno vissuto direttamente il pubblico delle grandi occasioni. E’ proprio perché conosciamo le potenzialità di Ascoli che vorremmo che il Del Duca tornasse ad essere il punto di forza dell’Ascoli Calcio, quel fortino difficilmente espugnabile dagli avversari che ha messo paura anche alle grandi squadre.
Tutti noi sentiamo che si è ricreato un forte entusiasmo fra noi e la gente, lo stesso entusiasmo che lo scorso anno ci ha trascinati tutti, noi e voi, alla conquista della salvezza. Quest’anno l’impresa non è meno facile dello scorso anno, anzi, ma siamo caricati a tal punto che siamo convinti di potercela fare anche stavolta, ma insieme. E quale migliore occasione per ricreare un ambiente incandescente già nella partita di domani col Padova?
Ci piace concludere con una frase che ci ha detto qualche giorno fa un tifoso bianconero: “Chi aspetta il tramonto dell’Ascoli non vedrà mai l’alba

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 320 volte, 1 oggi)