ASCOLI PICENO – Il comune di Ascoli ha indetto un  bando di concorso per l’assegnazione di alloggi di edilizia agevolata destinati alla locazione primaria e permanente a canone concertato. Saranno ben 30  i miniappartamenti ristrutturati e messi a disposizione presso un’ala della Casa albergo Ferrucci nel quartiere di Borgo Solestà.  Si tratta di dieci tipologie di appartamenti che variano tra i 40 e i 65 mq con canoni d’affitto compresi tra i 217 e 327 euro.  Possono partecipare i cittadini residenti in un Comune della Regione Marche, con particolare attenzione agli abitanti del Piceno, che abbiano un reddito non superiore a 39 mila euro e rispondono ai seguenti requisiti:

–          Nuclei familiari costituiti da almeno un anziano ultra 65enne;

–          Nuclei familiari costituiti da almeno un componente diversamente abile;

–          Nuclei familiari sottoposti a provvedimenti esecutivi di rilascio di immobile;

–          Nuclei familiari di giovani coppie di cui uno dei due componenti abbia meno di 35 anni di età, sposati da non più di tre anni;

–          Nuclei monoparentali costituiti da un solo genitore con figli minori a carico.

“È  un’occasione unica in questo momento di crisi – sottolinea il sindaco Guido Castelli – è un primo grande intervento di social housing poiché riusciamo a proporre dei prezzi  inferiori rispetto all’eco canone”.

Le domande dovranno pervenire al Comune di Ascoli – Servizio Protocollo entro il 25 gennaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.112 volte, 1 oggi)