ASCOLI PICENO – “Lend me a tenor”, meglio conosciuta come “Cercasi Tenore” nella versione italiana, è una commedia in cui i continui colpi di scena e le situazioni comiche sono la base di uno dei più importanti successi di Broadway, e che verrà proposta al pubblico del Ventidio Basso i prossimi 18 e 19 gennaio alle ore 20:30.

Ad interpretare Max, il giovane cantante lirico protagonista della storia è l’attore siciliano Gianfranco Jannuzzo,  già noto al pubblico ascolano per il ruolo svolto nelle precedenti stagioni teatrali con “Gigenti amore mio”, e per aver  affiancato nel suo percorso artistico mostri sacri della comicità quali Gigi Proietti e Gino Bramieri.

Oltre al talento indubbio di Jannuzzo, la regia è affidata a Giancarlo Zanetti, attore e regista che negli ultimi anni ha messo in scena spettacoli originali e di grande sensibilità.

Siamo negli anni ’30, la vicenda ruota attorno a Max aspirante ed incerto cantante lirico che in qualità di assistente affianca un direttore senza scrupoli di teatro d’opera di provincia. Grandi fermenti agitano gli animi dei protagonisti per l’arrivo di un tenore di fama mondiale di rara bravura, tanto da essere soprannominato “lo stupendo”, che interpreterà Otello. Cosa accade però quando a poche ore dallo spettacolo il grande artista soccombe ad un potente mix di alcol e sedativi. La storia precipita in un esilarante vortice di fraintendimenti, scambi di persona, doppi sensi mal interpretati, vulcaniche gags che strapperanno allo spettatore risate a non finire.

I biglietti sono disponibili in prevendita presso la Biglietteria del Teatro, info e prenotazioni al ascoli.biglietteriateatro@email.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 173 volte, 1 oggi)