ASCOLI PICENO – Saranno gli accertamenti medici di oggi a stabilire che cosa ha causato la morte di Pasqua Filiaggi, 86 anni, scomparsa da ieri sera a Ripaberarda. Il corpo della donna è stato avvistato questa mattina dall’elicottero dei Vigili del Fuoco in un campo di grano.

Si ipotizza che la donna si sia inoltrata da sola nel campo, non lontano dall’abitazione in cui viveva assieme al marito. L’ultima volta che è stata vista è stato nel pomeriggio di ieri da un passante che l’ha incrociata in una strada del paese. In quella zona si sono concentrate in un primo momento le ricerche.

Durante tutta la notte i Vigili del Fuoco, pur in presenza di scarsa visibilità, hanno perlustrato l’area delle ricerche, con l’impiego di Cinofili provenienti dai Comandi di Macerata ed Ancona e di personale Saf a cui veniva affidato il compito di controllare alcune zone ripide lungo diversi calanchi presenti nella zona.

Nella prima mattinata giungeva sul posto anche l’elicottero del Nucleo dei Vigili del Fuoco di Pescara, che effettuava ricognizioni dall’alto.

Alle ore 8,35 il figlio della donna scomparsa comunicava di avere avvistato il corpo esanime della madre in un campo lungo un pendio sottostante la ss 73, tale segnalazione veniva immediatamente confermata dall’equipaggio dell’elicottero.

Gli esami medici che verranno effettuati oggi chiariranno la causa della morte dell’anziana, che potrebbe essere stata vittima di un malore o del freddo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)