ASCOLI PICENO – Finalmente l’ufficialità: dopo venti giorni di parole e dichiarazioni, Federico Gerardi è finalmente arrivato alla corte di Massimo Silva. Il 24enne attaccante ex Grosseto vestirà la maglia bianconera fino a giugno con la formula del prestito secco e domani sosterrà la seduta di rifinitura con i suoi nuovi compagni al ‘Città di Ascoli’, al termine della quale verrà presentato alla stampa. Non si esclude che Silva lo convochi già per il match di sabato con il Vicenza.

L’arrivo di Gerardi, che con il suo metro e novanta va ad accontentare le richieste del tecnico per una punta fisicamente dotata, chiuderà probabilmente gli spazi al giovane Giacomo Beretta. Curiosa la sua storia: dapprima desideroso di cambiare aria, il talentino scuola Milan è stato ‘bloccato’ dalla dirigenza bianconera, dopo un vertice con Benigni, al quale è seguito perfino un cominicato per chiudere qualsiasi dubbio sulla sua partenza. Ora, invece, è la stessa dirigenza a metterlo sul mercato. Data la permanenza degli altri attaccanti, compreso Romeo, sarà proprio lui a dover fare le valige (destinazione Juve Stabia?), altrimenti il suo già scarso spazio verrà ulteriormente ridotto, nonostante goda della stima dell’allenatore.

Chi, invece, ha salutato già la truppa è Juri Tamburini. Il 34 enne lascia l’Ascoli dopo neanche 5 mesi, nove presenze e un gol: era arrivato dopo la chiusura del mercato di agosto dalla lista svincolati. Giocherà in Prima Divisione con la maglia del Pergocrema. La partenza di Tamburini costringe, ora più di prima, la dirigenza bianconera a cercare un alternativa sulla fascia a Pasqualini.

Intanto la squadra continua ad allenarsi per preparare al meglio la trasferta al ‘Romeo Menti’ di Vicenza. Alla seduta pomeridiana di giovedì non ha partecipato Matteo Ciofani, a casa con la febbre, mentre Giovannini ha svolto un lavoro a parte. Pienamente disponibile, invece, Alessandro Romeo. L’attaccante, anche se recuperato, difficilmente rientrerà tra i convocati di domani, mentre con più probabilità sarà chiamato in causa per la sfida di martedì sera contro la Nocerina. Domani alle la rifinitura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 186 volte, 1 oggi)