ASCOLI PICENO – Il Comune di Ascoli Piceno bandisce per la terza annualità l’Avviso Pubblico per l’”assegno di cura” rivolto agli anziani non autosufficienti.

Destinatari dell’assegno di cura sono le famiglie che, nel territorio dell’Ambito Territoriale Sociale XXII (Ascoli Piceno, Acquasanta Terme, Arquata del Tronto, Folignano, Maltignano, Montegallo, Palmiano, Roccafluvione, Venarotta), mantengono la persona anziana non autosufficiente nel proprio contesto di vita e di relazioni con un’assistenza diretta dei familiari o attraverso assistenti private munite di regolare contratto di lavoro. Gli anziani che possono presentare domanda per accedere all’assegno di cura, che ammonta a 200 euro mensili e copre l’intero anno 2012, devono aver compiuto i 65 anni di età, essere dichiarati non autosufficienti con certificazione di invalidità pari al 100% e usufruire di indennità di accompagnamento, essere residenti in uno dei Comuni dell’Ambito. La posizione reddituale, risultante da certificazione ISEE, riferita al periodo di imposta 2010, deve avere un valore massimo di € 11.000,00 in caso di anziano non autosufficiente residente da solo e di € 25.000,00 in caso di anziano non autosufficiente facente parte di un nucleo familiare pluricomposto.
“Il progressivo invecchiamento della popolazione” afferma il sindaco Guido Castelli “che nei prossimi dieci anni porterà ad avere due anziani per ogni nato, ci pone la forte esigenza di sviluppare politiche adeguate, di cura e assistenza, che trovano la migliore forma di realizzazione nel sostegno all’azione sussidiaria della famiglia. Le famiglie italiane rappresentano infatti, a livello assistenziale, una risorsa che “vale” ben quattro punti del nostro PIL, oltre a costituire il contesto più naturale di crescita e di sviluppo della persona umana”.

Anche l’assessore Donatella Ferretti mostra soddisfazione per la continuità che questo importante intervento sta avendo sul territorio. “L’assegno di cura è un tassello importante di una politica integrata rivolta alla terza età che stiamo attuando fin dal nostro insediamento. Il potenziamento dell’assistenza domiciliare, la compartecipazione alle rette nelle strutture, i soggiorni estivi per anziani, i mini alloggi resi disponibili al Ferrucci e la Casa Albergo con i suoi trenta ospiti, sono alcuni degli interventi che l’Amministrazione mette in campo per dare risposte adeguate ad una fascia di popolazione sempre più ampia”.

Le domande, dovranno essere presentate, entro e non oltre il 24 febbraio 2012, direttamente presso il Protocollo del proprio Comune di residenza oppure inviate a mezzo raccomandata.
Il bando completo e la relativa modulistica sono reperibili presso gli Uffici di Promozione Sociale e i Servizi Sociali dei Comuni dell’ATS 22, oppure presso i siti internet www.ambitosociale.ascolipiceno.it e www.comune.ascolipiceno.it.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti telefonare al numero 0736/298561

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 329 volte, 1 oggi)