ASCOLI PICENO – Queste le formazioni ufficiali delle due squadre. Torna titolare Ciofani al posto di Andelkovic, mentre si rivede, dopo oltre due mesi, Giovannini, che va in panchina. Falconieri preferito a Soncin in attacco. Una cinquantina i tifosi rossoneri giunti dalla Campania.

ASCOLI (3-5-2): Guarna; Ciofani, Peccarisi, Faisca; Scalise (17′ pt Andelkovic), Di Donato, Pederzoli, Sbaffo (9′ st Gerardi), Pasqualini; Falconieri (34′ st Romeo), Papa Waigo. A disp: Maurantonio, Giovannini, Parfait, Ilari. All: Silva

NOCERINA (4-3-3): Concetti; De Franco, Pomante (5′ st Alcibiade), Rea, Lavarone; Bruno, Parola, Bolzan; Castaldo, Catania (13′ st Negro), Farias (24′ st Gherardi). A disp: Russo, Lettieri, Alcibiade, Zara, Negro, Chivasso. All: Auteri

Arbitro: Nasca di Bari

Ammoniti: Alcibiade

Rete: Gerardi al 40′ st

PRIMO TEMPO

1′ Iniziata la gara in una serata fredda, ma che comunque non impedisce alla curva di essere presente con una buona e calorosa rappresentanza di tifo.

4′ Primo squillo bianconero: Papa Waigo riceve palla sulla trequarti, punta la difesa ospite e fa partire un destro piazzato, ma Concetti blocca a terra.

15′ La partita fatica ad accendersi: al quart0 d’ora Farias mostra tutte le sue doti in velocità scattando in area, ma Guarna anticipa l’attaccante in uscita bassa.

17′ A causa di una botta al ginocchio sinistro, finisce anzitempo la gara di Manuel Scalise, sostituito da Sinisa Andelkovic. Sulla fascia va Matteo Ciofani.

26′ A spezzare la noia, un tiro di Castaldo, ma il destro termina alto. L’Ascoli cerca di fare la gara, ma l’attacco bianconero sembra non essere nelle giornate migliori.

32′ Episodio dubbio alla mezz’ora: Ciofani se ne va via in mezzo a tre a centrocampo e compie una bella progressione fino al limite dell’area, dove serve con un delizioso pallonetto Papa Waigo, che segna con un destro al volo, ma Nasca annulla per un presuntop fuorigioco.

42′ Mentre il primo tempo va a concludersi, è Falconieri a rendersi per la prima volta pericoloso con un potente sinistro dal limite, dopo un bel movimento a rientrare effettuato dalla fascia destra. Concetti, però, respinge sui piedi di Papa Waigo, ancora in offside.

45′ Finisce il primo tempo. Poche le emozioni registrate, con un Ascoli, sì padrone del campo, ma poco incisivo. Bene Papa Waigo e Ciofani, non proprio all’altezza, invece, Sbaffo.

SECONDO TEMPO

1′ Iniziata la ripresa. Nessun cambio tra le squadre. L’Ascoli, però, ha già effettuato un cambio: Andelkovic per l’infortunato Scalise.

2′ Pronti via e altro episodio dubbio: è sempre Papa Waigo ad essere fermato in fuorigioco davanti al portiere, anche se stavolta il tiro del senegalese veniva bloccato dal portiere ospite.

9′ Silva cambia: fuori uno spento Sbaffo per Gerardi, al debutto di fronte al suo nuovo pubblico.

10′ E proprio il neo entrato va vicino al gol, ma entrato in area scivola e non riesce a calciare da buona posizione. Ora l’Ascoli è disposto col 3-4-3.

13′ Ancora Gerardi protagonista: servito sulla fascia da iuna spizzata di Papa Waigo, il n.32 va sul fondo e serve ancora Papa Waigo in area, ma il tiro viene intercettato da un difensore.

17′ Ascoli vicino al gol: dopo un’azione insistita la palla va ancora a Gerardi, il cui potente rasoterra viene deviato in corner da Concetti.

23′ Ancora Ascoli davanti, con un tiro di Falconieri bloccato a terra dal portiere. Gli attacchi dei bianconeri, ora, sono più insistiti, ma manca ancora l’ultimo guizzo per finalizzare.

34′ Silva si gioca l’ultima carta: entra, tra qualche fischio, Alessandro Romeo.

36′ Pericolosa la Nocerina: una rovesciata di Negro in area viene bloccata da Guarna.

40′ ASCOLI IN VANTAGGIO, A SEGNO GERARDI! Dopo un batti e ribatti dentro l’area simile a quello di Vicenza di tre giorni fa, arriva la zampata vincente del neo acquisto bianconero. L’azione era nata da un perfetto schema eseguito su calcio di punizione tra Pederzoli, Di Donato e Papa Waigo.

45′ Tre i minuti di recupero

45′ + 3′ E’ FINITA! Secondo successo casalingo consecutivo per l’Ascoli che batte la Nocerina e la distanzia in classifica. Bella prova dei bianconeri, soprattutto nella ripresa, dove, senza concedere nulla agli avversari, hanno cercato con insistenza il gol. A decidere la sfida una rete d’opportunista firmata da Federico Gerardi, alla seconda presenza in bianconero. A breve le interviste live dalla sala stampa dello stadio ‘Del Duca’.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 882 volte, 1 oggi)