ASCOLI PICENO – Domani, sabato 4 febbraio, tutte le scuole del comune di Ascoli rimarranno chiuse causa neve. Lo ha deciso il sindaco con una ordinanza emessa questa mattina.

“Visto le avverse condizioni meteorologiche che interessano l’intero territorio comunale, con abbondanti nevicate – ha detto il sindaco Castelli – e rilevato, attraverso la consultazione degli uffici e dei servizi competenti, che esistono obiettive difficoltà nei collegamenti viari tra il capoluogo ed i centri abitati delle frazioni dove risiede parte della popolazione scolastica, con conseguente pericolosità che riguarda sia i mezzi  di trasporto sia le persone, ho disposto la chiusura delle scuole”.

Inoltre si è stimato necessario, allo stato attuale, almeno 36/48 ore per ripristinare, nel migliore dei modi, detti collegamenti e verificare altresì l’efficienza di tutti gli impianti di riscaldamento dei plessi scolastici.

Le previsioni non danno miglioramenti nei prossimi giorni perciò non si esclude che le scuole rimarrano chiuse anche lunedì. Questo però sarà valutato domenica pomeriggio nel cosrso di un summit con i tecnici.

Per altre informazioni il comune dricorda di visitare il proprio sito www.comune.ascolipiceno.it la pagina facebook/Comune di Ascoli Piceno.

Il Responsabile del Servizio strada del Comune di Ascoli Piceno, Giuseppe Marini ha, inoltre, dichiarato che 21 dipendenti comunali sono stati impegnati nello sgombro e  spargimento sale a partire dall’una e mezza di questa notte. I mezzi comunali impiegati sono 8 da neve e 2 spargisali.

Si aggiunge a questo dispiegamento di forze una quindicina di Vigili che saranno impegnati giornalmente, con orari intensivi, per il problema neve – spiega il Comandante Pier Paolo Piccioni – tra pattuglie che gireranno in città per la risoluzione dei problemi e per verificare le situazioni.

Inoltre, si informa che per pericolo caduta rami in Via della Rimembranza è  sconsigliata la sosta delle autovetture,  per maggiori informazioni tel. VV.UU. 0736.244674

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 482 volte, 1 oggi)