ASCOLI PICENO – Riceviamo e di seguito pubblichiamo il comunicato stampa inviato dal consigliere comunale Marco Cappelli (Lista Castelli) in merito all’emergenza neve.

“Con l’eccezionale nevicata dei giorni scorsi, ancora una volta i rappresentanti ascolani della sinistra hanno dato prova dell’unica cosa che sanno fare ovvero, detto in ascolano, “li piccamuorte”.

Tutti pronti ad aspettare il problema, ad augurarsi il problema, per poi fiondarsi nei soliti ingiustificabili ed infondati attacchi alle istituzioni cittadine.

Ed anche questa volta hanno toppato in pieno perché non si sono neppure accorti che, mentre loro erano sul trespolo a gufare contro la città, la parte buona di quest’ultima collaborava con l’amministrazione a ripristinare la viabilità spalando la neve e fornendo mezzi e braccia al personale nel solo interesse di ridurre al minimo il disagio per tutti i cittadini.

L’ondata di neve, seppur prevista, ha avuto indubbio carattere di straordinarietà, ma nonostante questo l’amministrazione non è stata colta di sorpresa ed ha giustamente dato delle priorità pensando prima di tutto a riaprire i contatti con le frazioni e ripulendo le strade principali.

E’ impossibile arrivare subito ovunque, ma il personale preposto ha svolto comunque un lavoro encomiabile cercando di limitare al minimo i disagi.

Intendo pertanto tutti i cittadini e le ditte che hanno fornito uomini ed attrezzi per tamponare l’emergenza a fronte di chi è stato al calduccio della propria casa sperando che tutto andasse male.

Ora intendo rivolgere un appello a questi sciacalli: poiché è atteso un nuovo peggioramento delle condizioni, pensate di scendere dal trespolo e prendere una pala anche voi, o continuerete ad aspettare da avvoltoi il primo cadavere?”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 463 volte, 1 oggi)